CENTRI IMPIEGO IN SCIOPERO, CONFRONTO FRA PRECARI E REGIONE

Logo Regione Toscana
Logo Regione Toscana

FIRENZE. Ai lavoratori a tempo determinato dei Centri per l’impiego, in sciopero ieri, 15 dicembre, viene subito una risposta dalla Regione.

L’assessora al lavoro Cristina Grieco ha ricevuto una delegazione del centinaio di dipendenti, concentrati soprattutto nelle province di Firenze e Pistoia, cui a fine mese terminerà il contratto.

“La Toscana ha già predisposto il finanziamento, da fondi europei, per il prolungamento dell’attività lavorativa essenziale per la funzionalità dei centri – ha detto loro l’assessora – ma manca ancora il veicolo normativo utile per il rinnovo dei contratti. Alla conferenza Stato-Regioni è stato unanime l’appello dei presidenti perché il nuovo governo porti a rapida approvazione, dopo lo stop forzoso per la crisi, il decreto Mille proroghe che dovrà contenere anche la misura a favore di questi lavoratori, che vivono a volte da molti anni uno stato di precarietà”.

I Centri per l’impiego sono uno strumento fondamentale di governo del mercato del lavoro, e il loro ruolo va mantenuto appieno per dare risposte soprattutto ai giovani e alla nuova disoccupazione.

“I nostri obiettivi coincidono – ha sottolineato alla delegazione Grieco – anche nella volontà di rafforzarne il ruolo legato soprattutto alla professionalità di chi vi opera, puntando all’offerta di servizi sempre più qualitativi”.

[rossi – toscana notizie]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento