CENTRODESTRA-MONTALE: «BETTI CHIARISCA LA SUA POLITICA SUL PERSONALE»

Dino Polvani
Dino Polvani

MONTALE. Alberto Fedi e Dino Polvani del gruppo consiliare «Centrodestra Uniti per Montale» hanno presentato al Sindaco Ferdinando Betti un’ interpellanza sul piano annuale delle assunzioni per l’anno 2014. Ecco il testo:

PREMESSO

  • – che la generale crisi economica-finanziaria che stiamo attraversando sta colpendo gravemente anche gli Enti locali e in particolare i Comuni, con conseguenze sulla finanza locale e sui loro bilanci;
  • – che all’interno di questo quadro di forte criticità e di crescente incertezza delle risorse locali, sempre più scarse e condizionate nel loro utilizzo, si pone con urgenza la necessità di una maggiore trasparenza dei meccanismi della spesa pubblica;
  • – che gli amministratori locali, in particolare i Sindaci, nelle proprie decisioni che riguardano gli obiettivi da raggiungere e le modalità di distribuzione delle risorse disponibili, devono saper cogliere i reali bisogni e le necessità più urgenti e indifferibili dei Cittadini, affinché la loro azione sia davvero funzionale al benessere di tutta la comunità e siano evitati sprechi di qualsiasi genere;
  • – che, a tali fini, gli amministratori locali devono adottare politiche di contenimento e di razionalizzazione della spesa pubblica ivi compresa quella sostenuta per coprire i costi del personale impiegato dal Comune, sia tramite un accorpamento dei servizi con lo scopo, oltre a quello di ridurre l’incidenza percentuale della spesa per le posizioni dirigenziali in organico, di una riorganizzazione interna dei servizi stessi , sia tramite una parziale reintegrazione del personale cessato per pensionamento o per mobilità e contenimento della spesa per il lavoro flessibile.

CONSTATATO

  • – che con deliberazione consiliare n. 43 del 25 Giugno 2014 si è, fra l’altro, provveduto a ripristinare la disponibilità sulle spese di personale in precedenza tagliata rispetto alle cifre del bilancio di previsione per un importo di 20.668 €;
  • – che tale importo, come da dichiarazione del vice sindaco in Consiglio Comunale, era necessario per “predisporre un capitolo per avere le condizioni minime per procedere ad un eventuale bando di concorso per una, ribadisco, eventuale assunzione;
  • – che , con deliberazione di Giunta n. 125 del 24/07/2014 si stabiliva di prevedere, fra l’altro, “ l’assunzione di n. 1 Istruttore Tecnico Geometra a tempo determinato, mediante scorrimento di graduatorie valide di altro Ente pubblico, per un periodo limitato e comunque fino al 31 dicembre 2014 in attesa di una revisione degli attuali assetti organizzativi”.
  • – che, in contraddizione con quanto deliberato, il Sindaco, in dichiarazioni virgolettate riportate da La Nazione del 3 agosto 2014 afferma che “ al momento nessuna decisione è stata presa, gli uffici dovranno essere riorganizzati e cercheremo, secondo il nostro programma di andare verso la condivisione dei servizi con altri comuni” e che inoltre “al momento non è prevista alcuna assunzione” , facendo intendere che per i prossimi mesi non sarà fatto alcun passo in tal senso.

INTERPELLO

Il Sindaco, anche nelle vesti di Assessore al personale, per sapere:

  • a) quale è la reale volontà dell’Amministrazione Comunale in merito a quanto sopra illustrato;
  • b) cosa significa, a fronte di un atto decisionale quale è una delibera di Giunta, con relativi pareri positivi del Revisore Unico e dei Responsabili dei servizi 1 e 2, con regolare copertura della spesa, per altro predisposta con specifica variazione di Bilancio, l’affermazione “ nessuna decisione è stata presa”;
  • c) perché, nell’ottica di una politica di contenimento e di razionalizzazione della spesa, come suggerito anche dal Revisore Unico, l’Amministrazione non si è attivata per un accorpamento dei servizi 4/A e 4/B che avrebbe portato anche ad una riduzione della spesa relativa alle posizioni dirigenziali in organico;
  • d) se ci sono stati contatti con i Comuni limitrofi per la gestione condivisa di alcuni servizi, e in tal caso quali.

Alberto Fedi, Consigliere Comunale
Dino Polvani, Consigliere Comunale

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento