CGIL, OTTIMO RISULTATO IN UNICOOP FIRENZE

Premio variabile di risultato per tutti. Una buona contrattazione paga

logo1FIRENZE-PISTOIA. In un momento di forte crisi economica e contrazione occupazionale, la scommessa di sottoscrivere l’ accordo di secondo livello in Unicoop Firenze è stata vinta.

I dati, comunicati ieri dalla Cooperativa ai componenti dell’Esecutivo e del Coordinamento, hanno evidenziato un buon andamento economico, che ha prodotto un utile commerciale importante, il 25% del quale verrà ridistribuito a tutti i dipendenti, così come previsto dal Contratto Integrativo sottoscritto dai delegati e le Organizzazioni Sindacali.

Un buon premio variabile di risultato per i lavoratori e le lavoratrici, che vedrà l’erogazione per tutti i dipendenti della quota di cooperativa di 250 Euro e con somme aggiuntive di salario, in alcuni punti vendita, superiori complessivamente ai 2.000 euro, per un premio medio di euro 1250, evidenziando come, anche la scommessa di destinare una parte di quanto recuperato dagli ammanchi e rotture alle lavoratrici ed hai lavoratori sia stata vinta, infatti una quota di salario aggiuntivo deriverà anche da questa norma.

A questo ottimo premio di risultato si accompagna un processo di implementazioni di orario, concordato con le Rsu di punto vendita, che ha visto, nel 2013, il passaggio da part-time a full-time di 90 lavoratori, che di fatto ha prodotto un aumento occupazionale e di reddito.

Un obiettivo, secondo la Filcams Cgil, in controtendenza rispetto a quanto avviene in molta Grande Distribuzione e che mette in evidenza come la distintività e la partecipazione siano la base del rapporto con i lavoratori ed i loro rappresentanti per ottenere buoni risultati e soprattutto che la buona contrattazione integrativa paga.

Filcams Cgil Toscana

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento