chiesina. IL COMUNE IN PRIMA LINEA PER AIUTARE I CITTADINI SOVRAINDEBITATI

Costituito l'OCC (Organismo di Composizione della Crisi da sovra indebitamento )
Nasce l’Occ a Chiesina Uzzanese

CHIESINA UZZANESE. Il Consiglio Comunale di Chiesina Uzzanese, in data 20 Settembre, ha approvato il Regolamento dell’Organismo di Composizione della Crisi da sovra indebitamento (OCC).

L’iniziativa è stata seguita da vicino e presentata dall’assessore al bilancio Aldo Benedetti che, assieme al consigliere Lorenzo Vignali, ha aiutato l’ufficio sociale del Comune a stilare tutti gli atti.

Questo organismo nasce in Italia con la Legge 3/2012 e ha come compito quello di aiutare i cittadini ed i piccoli imprenditori sovraindebitati a risolvere la propria situazione economica per ripartire, all’interno della società.

La legge concede la possibilità anche agli enti locali di creare quest’istituto e, ad oggi, il Comune di Chiesina Uzzanese è il secondo in Toscana ed uno dei primi in Italia ad averlo attuato.

Smaltito l’iter burocratico, che dopo l’approvazione del regolamento vedrà l’iscrizione dell’organismo al Ministero della Giustizia e la selezione del personale qualificato tramite una pubblica manifestazione d’interesse, l’OCC di Chiesina Uzzanese sarà operativo e potrà accogliere le domande da tutti i cittadini della Provincia di Pistoia.

banconote

L’organismo si rivolge a tutti quei cittadini che, con il loro reddito, non riescono a far fronte dei debiti contratti (finanziamenti, mutui, cartelle esattoriali, ecc) e non hanno la possibilità di vivere dignitosamente.

Dopo un’attenta analisi della situazione economica, i professionisti incaricati redigeranno un piano di rientro dei debiti che sarà presentato al Giudice competente per l’approvazione. Se l’iter si concluderà positivamente, il privato cittadino potrà onorare i debiti con i propri mezzi e riuscirà a far ripartire la propria nuova vita.

Un servizio importante per la nostra comunità e per tutto il territorio provinciale che potrà aiutare molti cittadini che sono ingabbiati nei loro debiti e non trovano una via d’uscita.

Il continuo impegno della nostra amministrazione nel sociale, in questi interminabili anni di crisi, si completa di un altro tassello. Un progetto rivolto a coloro che sono mossi da un sentimento di riscatto sociale e non ripongono le proprie speranze nel mero assistenzialismo.

D’ora in avanti, i cittadini sanno che potranno trovare un aiuto anche per questo tipo di problemi.

L’Amministrazione Comunale di Chiesina Uzzanese

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento