chiesina uzzanese. AGRICOLTURA E OPPORTUNITÀ: L’IMPEGNO DEL PD

Farà da tramite con i rappresentanti istituzionali per quel che riguarda i bandi, le opportunità, le questioni tecniche del settore dell’agricoltura
L’incontro con l’assessore regionale Remaschi 1

PISTOIA. Il Circolo Pd Chiesina Uzzanese si mette a disposizione per far da tramite con i rappresentanti istituzionali per quel che riguarda i bandi, le opportunità, le questioni tecniche del settore dell’agricoltura.

L’idea è nata durante un incontro sul tema al quale hanno partecipato l’assessore regionale Marco Remaschi e il consigliere regionale Marco Niccolai, nei giorni scorsi.

Un’occasione utile per fare un punto sulle opportunità messe in campo dalla Toscana in merito ai bandi, all’imprenditoria giovanile e ai nuovi strumenti per un settore che sta tornando ad interessare molti imprenditori.

Non a caso, l’incontro è iniziato con una testimonianza diretta di giovani del territorio che hanno ripreso un’attività produttiva con ottimi risultati.

L’intervento del consigliere regionale Marco Niccolai

Nel confronto con Remaschi, è emerso che l’opportunità della Banca della Terra non è ancora sufficientemente sfruttata.

Tra i fattori che determinano questo, anche la diversità dei criteri, di Comune in Comune, per l’assegnazione del titolo di territorio svantaggiato.

Il Pd di Chiesina si è quindi fatto anche promotore di un appello a tutti i rappresentanti istituzionali affinché alla prossima revisione degli indici di assegnazione in questo ambito, si possa tenere conto dell’omogeneità tra i territori.

“Il Comune di Chiesina Uzzanese non ha mai effettuato il censimento dei terreni per la Banca della Terra, si tratta di un’occasione mancata a cui speriamo si ponga rimedio”, concludono dal PD locale.

[pd pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento