chiesina uzzanese. IL NOSTRO È UN PAESE SICURO

Dopo le recenti operazioni che hanno smascherato illegalità in due attività l’amministrazione comunale ringrazia le forze dell’ordine e la polizia municipale. Il sindaco Berti traccia un bilancio del lavoro svolto dalla Polizia Municipale

La polizia municipale

CHIESINA UZZANESE. Durante la scorsa settimana Chiesina Uzzanese si è trovata sui giornali locali per due operazioni organizzate dalle forze dell’ordine, soprattutto Polizia di Stato e Carabinieri, grazie alle quali sono emerse e contestate illegalità in due attività che non rispettavano varie normative.

Questo è il frutto di un rapporto proficuo intrapreso fra l’Amministrazione Comunale e le varie forze dell’ordine che operano sul nostro territorio alla quale vogliamo rivolgere i nostri più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto. La loro vicinanza permette a tutti noi di considerare Chiesina un paese sicuro.

“Chiesina Uzzanese è un posto sicuro e vivibile. Le recenti azioni di polizia effettuate in collaborazione fra la nostra Polizia Municipale e le altre forze dell’ordine hanno definitivamente portato alla luce alcune attività illegali.

Siamo soddisfatti del risultato ed allo stesso tempo dispiaciuti che proprio nel nostro territorio si svolgessero questo tipo di attività – afferma il sindaco Fabio Berti — non vorremmo mai finire in cronaca per queste notizie, ma ci congratuliamo per il gran lavoro svolto dalle forze dell’ordine con le quali da sempre cerchiamo di collaborare.

Il sindaco Fabio Berti

Grazie a questo comportamento ed alla tecnologia, la nostra polizia Municipale, fornendo il supporto dei dati e delle videosorveglianze agli organi competenti, è riuscita anche a far arrestare la banda che aveva eseguito numerosi furti di mezzi e accessori agricoli in questa estate in tutta la zona.

Le polemiche su quanto fatto o quanto si potrebbe fare stanno a zero, il dato è incontrovertibile: abbiamo aumentato ed aumenteremo la videosorveglianza, incrementeremo con un vigile urbano in più dal 1 gennaio la nostra Polizia Municipale e in merito a tutto questo mi sento di dire che, nonostante ci siano dei margini di miglioramento, il servizio associato tra i comuni soprattutto in alcuni periodi ci ha permesso comunque di poter effettuare i controlli del territorio, cosa che, se soli non avremmo potuto fare”.

Oltre a queste operazioni, nell’ultimo anno, la Polizia Municipale si è dedicata particolarmente anche al decoro urbano. Per questo sono state emesse numerose ordinanze con la quale sono stati avvisati i proprietari di alcuni immobili, posti in centro del paese e nelle frazioni, affinché ristabiliscano le condizioni di civile convivenza con i vicini, le norme igienico sanitarie e il decoro dell’area.

“Voglio ringraziare tutto il corpo di Polizia Municipale e tutti gli altri uffici comunali. Il lavoro svolto in questo ultimo anno è stato egregio e sotto gli occhi di tutta la cittadinanza — sottolinea Fabrizio Magrini, assessore delegato alla sicurezza —. Le operazioni che sono state svolte non sono un caso ma vengono da un lungo lavoro di controllo del territorio.

Affinché Chiesina possa diventare sempre più sicura, dal 1 Gennaio provvederemo ad aumentare di una unità l’organico degli agenti in modo che possano essere sempre di più in grado di svolgere il loro lavoro”.

[per chiesina uzzanese]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email