ci vediamo a teatro. UNA DOMENICA CON “IL BRODO DI GIUGGIOLE”

La locandina

MONTEMURLO. Continua Ci vediamo a teatro, la rassegna teatrale dedicata ai ragazzi, promossa dal Comune di Montemurlo con Fondazione Toscana onlus e la collaborazione della compagnia “I Formaggini Guasti”. Domenica 28 gennaio ore 16,30 alla Sala Banti (piazza della Libertà- Montemurlo) arriva lo spettacolo Il brodo di Giuggiole di e con Mirko Rizzi, una produzione Stilema teatro – Unoteatro.

C’è un cuoco innamorato ed una principessa inconsolabile, una ricetta segreta ma forse qualcuno l’ha trovata. Ma forse no. In una fredda notte d’inverno poi ci sono tre ladri originali e molto poveri si imbattono in un colpo che cambierà per sempre le loro vite.

Un racconto per stomaci forti, un racconto appiccicoso, cremoso e zuccheroso che dimostra ancora una volta che non sono i soldi a far girare il mondo. Perché quando il caso ci riporta ad essere bambini esistono tentazioni alle quali non siamo proprio in grado di resistere.

Il brodo di giuggiole liberamente tratto da Calvino è un racconto che ci parla di un’Italia che non c’è più, dove i ladri sembrano personaggi di De Sica e la fame a volte sa essere poesia. Un racconto dove la pasticceria assume i contorni di uno straordinario Paese dei Balocchi a nostra completa disposizione. Lo spettacolo è consigliato per bambini tra 3 ai 10 anni.

PRENOTAZIONI. Il posto unico costa 5 euro. La prevendita dei biglietti si svolge il mercoledì dalle ore 17 alle 19.30 e il sabato dalle ore 15 alle19 al Centro Giovani di Montemurlo (piazza Don Milani 3).

Per maggiori informazioni e prenotazioni si possono contattare i Formaggini Guasti tel. 0574 651548 cell. 3282718519.

[masi — comune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento