ci vediamo in villa! A VILLA GIAMARI ARRIVA IL TEATRO RAGAZZI

Il primo spettacolo in cartellone è “Casa de Tabua” in programma questa sera

Casa de Tabua

MONTEMURLO. Nel giardino di Villa Giamari va avanti la programmazione teatrale estiva promossa dal Comune di Montemurlo con Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

Stasera domenica 18 luglio ore 21,15 si apre la rassegna “Ci vediamo in Villa!” dedicata ai più piccoli e alle famiglie, con tre spettacoli di grande qualità artistica pensati per offrire il piacere dello spettacolo dal vivo in uno dei luoghi più suggestivi di Montemurlo.

Il primo spettacolo in cartellone della programmazione dedicata al pubblico delle famiglie è “Casa de Tábua”, una produzione Teatro C’Art di e con André Casaca e Irene Michailidis. Due Mondi. Lui con la sua casa viaggiante, lei con la sua casa sonora. Lui con il suo silenzio impacciato e morbido, lei con le sue abitudini precise e ritmiche. Il loro incontro davanti allo sguardo del pubblico li rende ancora più assurdi, più fragili a tal punto che i martelli ballano per loro. Casa de Tábua è un incontro inaspettato tra suono e gesto che rivela il lato comico dell’uomo nel quotidiano.

André Casaca, nato a Tambaú, Brasile è clown, regista, attore e direttore artistico e pedagogico del Teatro C’art. Ha studiato l’arte del teatro fisico in Spagna. In Italia è stato allievo e assistente di Yves Lebreton, uno dei più grandi maestri del teatro contemporaneo. É stato docente nel Master “Clown a servizio della persona” nel Dipartimento di Scienze della Formazione dell’università di Bologna. È responsabile di vari progetti di cooperazione internazionale in Capo Verde, Etiopia, Israele, Territori Palestinesi e Brasile, dove si reca spesso in tournée portando i suoi spettacoli come attore e regista tra cui i più importanti Tranquilli!!!, Casa de Tábua e Sagapò.

Per info e prenotazioni si possono contattare I formaggini guasti cell. 3282718519 mail: salabantiragazzi@gmail.com. La prenotazione è obbligatoria. Il biglietto costa 5 euro.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email