cinema: «DUSTUR» VINCE IL 2° PRESENTE ITALIANO

dustur-2016PISTOIA. “Dustur” di Marco Santarelli, documentario girato nel carcere Dozza di Bologna tra detenuti che partecipano alla stesura di una nuova costituzione, vince la seconda edizione di Presente Italiano, il festival di cinema italiano a Pistoia che si è tenuto in città fino al 16 ottobre. Il film è stato premiato dalla giuria popolare, la novità di quest’anno. Il premio al regista Santarelli è stato realizzato da Federico Gori, artista pistoiese di fama internazionale.

«Un documentario che è cinema puro – si legge nelle motivazioni della giuria popolare – e si inserisce pienamente nel panorama cinematografico italiano. Dustur affronta tematiche attuali, pungenti, senza trascurare o porre in secondo piano il messaggio che portano i protagonisti, “gli stranieri”, agli spettatori».

«È un film profondo, umile e toccante. L’Islam è trattato con semplicità, senza retorica e la macchina da presa, grazie all’uso che ne fa il regista, diventa anch’essa un personaggio, un mezzo di comunicazione a livello epidermico. Dustur trasmette un forte senso di comunità, proiettando lo spettatore all’interno del tavolo di lavoro, assieme ai protagonisti. La religione cristiana viene accostata con delicatezza e semplicità ad una religione, e ad una cultura, diametralmente opposta come quella araba. Per queste motivazioni Dustur, pensando anche al titolo del festival, è quanto mai Presente Italiano».

Il premio realizzato da Federico Gori [Simone Margelli]
Il premio realizzato da Federico Gori [Simone Margelli]
«La decisione di premiare Dustur – ha detto il direttore artistico Michele Galardini – è emersa al termine di una discussione vivace che ha ribaltato il giudizio iniziale dato dalla somma dei voti dei singoli giurati. Presente Italiano è dialogo, confronto, è sognare il cinema come ha detto Marco Santarelli, ringraziando per il premio, il primo ricevuto dal suo film, che ha voluto infine dedicare ad un grande autore scomparso nel 2015: Claudio Caligari».

Il festival è promosso dall’associazione PromoCinema con il sostegno del Comune di Pistoia; della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia; Conad del Tirreno, dell’associazione Teatrale Pistoiese e la collaborazione di Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana.

[ps comunicazione]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento