cisadep & regione emilia. PRESENTATA LA PIATTAFORMA IN DIFESA DELLA SANITÀ NELLE ZONE DISAGIATE

PORRETTA TERME. Questa mattina una delegazione del CISADeP è stata ricevuta da alcuni consiglieri della Regione Emilia Romagna (Igor Taruffi e Yuri Torri di Sinistra italiana e da Gianluca Sassi Mov. 5 Stelle)

La delegazione è stata ricevuta in quanto promotrice della piattaforma programmatica che dopo anni di duro lavoro ha elaborato un progetto presentato ai consiglieri stessi in ottemperanza al tanto discusso Decreto 70/2015, ossia il decreto Balduzzi, cercando di colmare le lacune dello stesso in materia di Aree Disagiate e Periferiche con soluzioni compatibili con lo spirito del provvedimento, che oltre a rispettare l’equilibrio finanziario, garantiscano l’effettiva sicurezza e tutela sanitaria ai sensi dell’Art. 32 della Costituzione per i cittadini viventi in queste aree, e siano veri e sicuri servizi sanitari, a partire dall’emergenza/urgenza.

Sanità: garantirla anche nelle zone disagiate

Ai consiglieri è stata illustrata anche una memoria aggiuntiva sulla questione dei Punti Nascita in Area Periferica e disagiata, per garantire i requisiti voluti dal Comitato Nazionale del Percorso Nascita non in base alla convenzione numerica di 500 parti, ma con lo studio di soluzioni che garantiscano sicurezza, appropriatezza, aggiornamento professionale, manualità necessaria, attenzione alla prevenzione del rischio clinico, alle best pratics, anche con la messa in rete con i centri Hub e Spoke con la rotazione del personale, e con lo stesso sistema per assicurare i servizi sostitutivi dello Stam e del Parto in Pronto Soccorso, con protocollo di trasporto in sicurezza della madre e del nascituro presso il Punto Nascite di riferimento, per i presidi dove il servizio è stato disattivato, per evitare i parti in ambulanza ed evitare rischi per la vita della madre e del bambino.

L’intento del coordinamento è quello di promuovere un progetto che va a tutelare la sanità pubblica (sancita dall’art 32 della Costituzione) nelle zone disagiate della nostra penisola e garantire la possibilità di continuare a vivere senza essere abbandonati dallo Stato e dalle Regioni in queste aree.

La delegazione ha innanzitutto ringraziato i consiglieri in quanto hanno per primi accettato di incontrala, ed esponendo il loro progetto, ha chiesto ai Consiglieri di farsi promotori della Piattaforma a tutti i colleghi consiglieri, all’Assessore alle politiche sociali Sergio Venturi e al Presidente Stefano Bonaccini.

Il Presidente del CISADeP
Emanuela Cioni

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento