cna toscana centro. PARTECIPAZIONE E OBIETTIVI PER IL FUTURO DELL’AREA

Elena Calabria nominata Presidente dell’Area. Fra le richieste alle istituzioni: avanti con le fusioni, sburocratizzazione e blocco delle tariffe e del costo dei servizi per i prossimi quattro anni
Tina Nuti e Elena Calabria

PISTOIA. Crescere per interpretare al meglio il ruolo della rappresentanza, per dar voce al tessuto economico e alle imprese, per rientrare a pieno diritto fra gli attori che partecipano alla definizione dell’agenda politica.

Giovedì sera il percorso di costituzione della Cna Toscana Centro è giunto a una tappa fondamentale con lo svolgimento dell’Assemblea elettiva dell’Area Pistoia Città, che riguarda i territori del Comune di Pistoia e Serravalle Pistoiese. Zone importanti, per numero di imprese rappresentate, ben 1327, e per le politiche di sviluppo di tutte le due province di Prato e Pistoia di cui la Cna Toscana Centro diverrà rappresentate.

Un’assemblea fortemente partecipata, in termini numerici, ma anche per la voglia di intervenire di tutto il mondo artigiano che ha portato alla luce non soltanto le problematiche attuali, ma soprattutto gli obiettivi futuri. Fra i presenti anche l’assessore del comune di Pistoia Tina Nuti.

È stata la Presidente della Cna di Pistoia, Elena Calabria, a ripercorrere le azioni e le battaglie intraprese in questi 4 anni dalla Cna sul territorio, come l’importante azione di sensibilizzazione sulla Tari e sulle fusioni dei Comuni.

“Per la nostra realtà – ha dichiarato Elena Calabria durante l’assemblea –  serve una definizione strategica d’insieme, progetti di sviluppo coordinati e la ridefinizione dei confini.

“Abbiamo accolto con favore la nomina di Pistoia Capitale della Cultura, ma non ci stancheremo di ripetere che bisogna stare attenti affinché i benefici derivanti da questa nomina non siano momentanei. Mi rivolgo all’assessore Nuti: è necessario definire una strategia per il nostro territorio condivisa con tutti gli attori istituzionali, serve un piano strategico a forte traino politico che possa promuovere lo sviluppo del tessuto economico e sociale.

L’assemblea della Cna

“Per quanto riguarda la ridefinizione dei confini amministrativi, abbiamo accolto positivamente la proposta di Bertinelli di realizzare un unico comune nell’area di Pistoia, sia perché questo potrebbe attrarre investimenti, sia perché la frammentazione delle amministrazioni rappresenta un ostacolo allo sviluppo.

“Ci sono poi alcune questioni fondamentali da cui dipenderà il futuro del territorio: la riqualifica dell’area del Ceppo e gli investimenti infrastrutturali che dobbiamo attuare quanto prima, recuperando il tempo perso.

“Torniamo inoltre a lanciare la proposta di un progetto di rigenerazione urbana per Sant’Agostino e concludo con una richiesta alle istituzioni: tutti i servizi pubblici devono porre attenzione al contenimento dei costi. Proponiamo il mantenimento di quest’ultimi e delle tariffe comunali per i prossimi 4 anni”.

All’intervento della presidente Calabria è seguito quello del Direttore Generale Stefano Vivai che ha presentato i dati dell’analisi trend, condotta dalla Cna.

“L’analisi Trend è un’analisi unica che Cna propone presentando i dati che a livello regionale riguardano l’anno trascorso, facendo una previsione sul futuro basata sulle tendenze. È un’analisi che prende in considerazione migliaia di imprese in tutta la Toscana perché ci basiamo sui dati raccolti dai nostri servizi di contabilità che poi analizziamo con l’ausilio dell’Istat. La situazione presentata non è rosea e mostra pe il 2016 un calo dei ricavi rispetto all’anno precedente. Alcune provincie rappresentano delle eccezioni ma purtroppo Pistoia non è fra queste”.

Alla presentazione dell’analisi è seguito un ampio dibattito.

Durante l’assemblea Elena Calabria è stata nominata Presidente dell’Area e sono stati eletti i membri della nuova presidenza che resteranno in carica per quattro anni.

[maltagliati – cna]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento