COMUNE DI SAN MARCELLO. L’IMPIETOSO BILANCIO DEI PRIMI DUE MESI DEL 2014

La Giunta di San Marcelloè tutta... un ponte sospeso
La Giunta di San Marcelloè tutta… un ponte sospeso

SAN MARCELLO-MONTAGNA. All’indomani delle due riunioni del 28 febbraio, ed essendo già nei primi di marzo, voglio fare un po’ il punto della situazione sull’attuale giunta comunale e il nostro Sindaco; non che non sia stato detto di tutto e di più, volevo fare solo un personale bilancio.

Dunque all’inizio dell’anno abbiamo avuto la vicenda dei parcheggi coperti dove il nostro sindaco, facendone una battaglia importantissima, ha transennato quei parcheggi, cosa che mi fa ridere ogni volta che ci passo davanti, anche perché poi la piazza è sempre piena, con macchine parcheggiate anche dove non si dovrebbe: mi piacerebbe sapere che ne penseranno i turisti quando le vedranno.

Poi verso fine gennaio, in un bellissimo sabato di pioggia battente, viene inaugurata l’illuminazione al ponte sospeso, di cui si è presa i meriti la giunta, anche se in realtà il progetto è partito dalla precedente; poi i fattacci, di cui meno si parla meglio è, secondo il Sindaco Cormio, ovvero due suicidi in cinque giorni, e invece di tentare di comprendere il disagio sociale che porta a questo, il primo cittadino di San Marcello, dice che non va fatta troppa pubblicità, in quanto fare cattiva pubblicità per il turismo: a parte complimentarmi per l’umanità, volevo chiedere visto che siamo a marzo, cosa si sta organizzando per attirare turisti al ponte, visto che non manca moltissimo alla bella stagione.

Infine sempre al ponte, il Sindaco interviene a polemizzare a una libera manifestazione (anche se organizzata da forze che personalmente ritengo nocive), dimostrando la sua apertura al dialogo.

Ci sarebbe poi anche quell’imbarazzo di quella riunione organizzata, lo stesso giorno delle distribuzione alimentare e nello stesso locale, che se il Sindaco si è subito preoccupato, con tutti i mezzi stampa disponibili, di dire che non c’è stato nessun problema, parlando con chi usufruisce della distribuzione alimentare (e lo so perché sono uno di loro) dice il contrario, chi avrà ragione?

L’ultima vicenda in ordine cronologico è la vicenda delle due assemblee, di cui si è detto moltissimo in questi giorni e non credo occorra un riassunto: c’è da dire una cosa però! Nonostante tutti i numeri sulla presenza delle due assemblee, si può dire che sul 100% dei partecipanti il 75% ha partecipato a quella di Maresca, che di fatto sfiduciava il Sindaco Cormio e chiedeva che la sezione del Pd locale se ne facesse carico; e solo il rimanente 25% ha partecipato a quella organizzata dall’amministrazione locale.

Nella settimana nuova invece, troviamo articoli dove si ribadisce ancora con il potenziamento dell’ospedale Pacini e comunicati stampa del Pd, dove ribadiscono la loro totale fiducia nel primo cittadino, esprimendo che grazie a lei si sono riaperti tavoli di trattative: peccato che i cittadini siano stufi di queste e vogliano fatti non parole e positivi, perché finora gli unici che avvengano, sono sempre negativi, come la chiusura della mensa dell’ospedale, ultimo caso avvenuto.

Certo da parte del Pd è comprensibile la mossa: sfiduciare il sindaco eletto del proprio partito, con l’opinione che la gente ha in questo momento, potrebbe voler dire perdere elezioni, senza contare che anche quello nazionale non se la passa bene, partendo dall’insediamento senza elezioni, del Segretario Renzi, che come prima cosa palpabile ha approvato la Tasi, con discrezione ai comuni di poter decidere di elevarla all’8‰ (anche se si deve in questo caso tutelare le fasce più deboli) e mi domando: se avremo ancora questa giunta a San Marcello, cosa faranno? L’anno scorso misero le aliquote massime possibili per rifiuti e casa, con il bellissimo (come lo chiamo io) decreto raccatta briciole sulla Mini-Imu.

E intanto si trovano i soldi per i campi da calcio (possibile che i soldi vengono trovati solo per queste cose?) molto chiacchierato in paese; all’ex-Maeba è ancora tutto fermo, con il suo cartello con data di completamento 28 gennaio 2014, a cui qualcuno ha scritto accanto una colorita affermazione, forse esagerata ma che rende l’idea; il caso Gaia è ancora a rilento, per non voler dire fermo; viene emesso il 3° bando per l’ alienazione a privati della farmacia comunale, che secondo me con i presupposti, che non sono ancora cambiati (la definizione di follia è: “ripetere la stessa cosa all’infinito e aspettarsi risultati diversi” – citazione) e mi domando: ma se ha i guadagni che vengono detti, non sarebbe più conveniente che se li tenesse il comune?

L’unico atto veramente buono è stato costituirsi parte civile nel processo dell’ex-comunità montana, di cui però ancora nessuno vuol dare risposte concrete.

Nel frattempo sempre più persone perdono il posto di lavoro, le attività chiudono e i disoccupati, ovviamente, non ne trovano.

Bel bilancio, considerato che è dei soli primi due mesi dell’anno…

Marco Poli

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “COMUNE DI SAN MARCELLO. L’IMPIETOSO BILANCIO DEI PRIMI DUE MESI DEL 2014

  1. Egr. Sig.
    Marco Poli leggo nel suo articolo sul bilancio del comune di San Marcello una frase che mi lascia davvero sconcertato ed alquanto diciamo stupefatto :
    “E intanto si trovano i soldi per i campi da calcio (possibile che i soldi vengono trovati solo per queste cose?) molto chiacchierato in paese” , ma lei prima di fare una affermazione del genere si è documentato sulla veridicità oppure ha sparato una castroneria tanto per fare ? io penso che abbia detto la cazzata del 4 di marzo delle ore 8,45 . Detto questo la invito a documentarsi meglio magari andando a parlare con i volontari che gestiscono i campi del comune e vedere quanti soldi trova il Comune per i campi sportivi . La aspetto per delucidarla in merito , ma mi raccomando venga che la documenteremo adeguatamente su tutto . Saluti
    Il presidente della Montagna P.se A.S.D.

Lascia un commento