comuni & servizi. AVANTI CON “ECCO FATTO” E “BOTTEGHE DELLA SALUTE”

Il logo
Il logo

FIRENZE. “In accordo con i sindaci, come Uncem garantiremo la prosecuzione delle attività dei punti Ecco Fatto e Botteghe della Salute, in attesa del nuovo bando del servizio civile regionale.

“Ci siamo attivati perché i ragazzi e gli sportelli possano proseguire le attività oltre il termine del servizio civile volontario della Regione Toscana che è terminato nei giorni scorsi.

“Stiamo cercando di operare tutti gli sforzi necessari affinché sia garantita la continuità delle attività in seguito al protrarsi dei tempi inerenti al percorso di definizione degli accordi necessari con Regione Toscana per garantire le giuste modalità del prolungamento delle attività. E così dal 4 aprile Uncem garantirà la presenza dei giovani nei 75 sportelli per garantire il servizio.

“Lo facciamo perché riteniamo fondamentale che il servizio dei punti Ecco Fatto/Bottega della Salute sul territorio non si fermi, e dunque Uncem garantirà la fase transitoria in attesa che arrivino i volontari del nuovo prossimo bando del servizio civile della Regione Toscana”. Così Oreste Giurlani, Presidente di Uncem Toscana.

Oreste Giurlani Presidente Uncem-Elenco dei Comuni che attraverso Uncem prorogano i contratti ai giovani già operativi presso gli sportelli: Abbadia San Salvatore;Bagni di Lucca; Bagnone; Borgo San Lorenzo; Bucine; Campo nell’Elba; Capannori; Capoliveri; Carmignano; Castelnuovo Berardenga; Castiglion d’Orcia; Cavriglia; Cinigiano; Collesalvetti; Cutigliano; Fabbriche di Vergemoli; Firenzuola; Fivizzano; Manciano; Marciana; Marliana; Massa; Massa e Cozzile; Massa Marittima; Minucciano; Monsummano Terme; Montale; Montecatini; Montemignaio; Monterotondo Marittimo; Pelago; Piazza al Serchio; Pienza; Piteglio; Pomarance; Pontremoli (ex Bottega della Salute Anci); Porto Azzurro; Portoferraio; Radicofani; Reggello; Rignano sull’Arno; Rio nell’Elba; Roccalbegna; Rosignano Marittimo; Sambuca Pistoiese; San Casciano dei Bagni; Scansano; Semproniano; Seravezza; Sestino; Trequanda; Vernio.

A questi si aggiungono le due Associazioni: – Aima Firenze – Lucignolo di Pescia.

Elenco dei Comuni che hanno prorogato il servizio ricorrendo ad avvisi di lavoro (perché uno o entrambi i giovani avevano rinunciato): Castagneto Carducci; Castel del Piano; Chiusdino; Greve in Chianti; Pescia.

[uncem toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento