COMUNITÀ MONTANA. OGGI RIPARTE IL PROCESSO FRA RETICENZE, SILENZI E DIMENTICANZE

Il dottor Luca Eller Vainicher
Il dottor Luca Eller Vainicher

Ill.mo Dottor Bianchini, carissimo Edoardo,
ho letto quanto scritto dal tuo collega Felice De Matteis. Ringrazio entrambi per le implicite ed esplicite sollecitazioni. Sotto un profilo tecnico, e per non violare la riservatezza del contratto che imperituro mi lega alla estinta Comunità Montana, farò una ricerca su quanto ormai pubblico e vedrò di rispondere puntualmente.

Devo anche porre attenzione al ruolo rivestito per la Procura di Pistoia e lo stimatissimo Dottor Boccia (che però tifa per il Napoli e quindi da alé Viola … non ci vado calcisticamente d’accordo). Cammino sempre sulle uova. Vediamo come riuscirò a cavarmela. Sono curioso anch’io. Però, mi consenti?

Ti sei procurato ed hai pubblicato il cap. 9 della “famosa” Relazione, che è stato un di più e un dono silenzioso a Pistoia e ai pistoiesi di terra e di … montagna. E avrai visto il sincero sforzo e la puntigliosità. Da nessuno richiesta o sollecitata. A “babbo morto”. E di cui nessuno mi ha ancora detto per quasi due anni nulla. Come si usa in zone più a sud? No, dimenticanze che capitano. Allora, perché dubitare della mia serietà? Perché essere così maliziosi e non aver fiducia?

Credo di aver prodotto tanto, ma se chi doveva utilizzare non utilizza il problema sta nel prodotto o … in altre ragioni? Che ad ognuno lascio immaginare. Non solo e tanto giudiziarie, fors’anche politiche. Chissà? Le reti di potere locale potrebbero essere … Mi fermo. Solo questo. Di recente un collega del luogo mi ha visto e chiesto: come, non ti hanno ancora arrestato? Scherzando, lui che vive in zona ed ha orecchie e occhi, mi avvertiva a chiare lettere … Qualcun altro mi ha detto che mi stanno preparando la … festa. Bella roba!

00-luigi_boccia
[da La Nazione]
E qui vengo al tema che ora mi interessa per davvero. Ebbene sì, dalla scorsa estate mi sono messo in prima persona al servizio dei cittadini facendo (da neofita) Politica. Tra tutte le offerte politiche ho ritenuto che quella di Matteo Renzi, che ho il piacere di conoscere da quando non era praticamente nessuno, sia la migliore. E con lui il Pd oggi di Matteo Renzi. Opinabile. Certo. Ma è la mia opinione. E, nelle diverse campagne elettorali (primarie di partito, elettorali, ecc.) ho trovato conferma di una scelta giusta. Conoscendo persone preparate, competenti, appassionate, oneste, pulite.

Dalle tue parti Edoardo Fanucci, davvero in gamba. Siamo in ottimi rapporti. Tra queste persone anche Sara Biagiotti, giovane donna di grande levatura e spessore, che conosce Matteo molto ma molto meglio di me per essere stata con lui in Provincia di Firenze dal 2004, poi nella Giunta comunale fiorentina e averlo supportato di persona nelle primarie in giro per l’Italia.

Pochi giorni or sono, pur sapendo che sono uomo piuttosto rigidino, mi ha chiesto con gentilezza e cortesia di fare l’assessore per Sesto Fiorentino. Impegnandomi ad ampio spettro (ad es. direttamente il personale, le finanze, il patrimonio, le partecipate, senza dimenticare le implicazioni per città metropolitana di Firenze, area metropolita Firenze-Prato-Pistoia, Regione Toscana). Ebbene, ho risposto: presente ed onorato! Quale ciliegina Sara mi ha dato la delega sulla trasparenza amministrativa e quindi anche sull’anticorruzione.

A Firenze in materia il Consigliere ufficiale del Sindaco Dario Nardella è il Dottor Giuseppe Quattrocchi, procuratore generale di Firenze andato in pensione alla fine del 2013. Dovevo rispondere di no ai corretti e agli onesti che mi cercano? Era mai possibile tirarsi indietro? Suvvia … Se qualcuno di Pistoia volesse un mio contributo in materia potrei essere disponibile. A Prato ho già fatto la mia parte su tante cose e hanno funzionato. Non al 100%, ma abbastanza … A Pistoia pare si siano pentiti di “S.G.”? Noooo, di avermi a suo tempo cercato, occhio non vedeva, cuore non doleva … scherzo, scherzo … del tutto o non del tutto?

E i politici?
E i politici?

Insomma, perché lasciare la tranquillità della torre d’avorio e della professione o la serenità della incombente vecchiaia, per entrare a fine carriera e a fine corsa su un terreno così scivoloso e pericoloso? Quando la politica è ai minimi storici. Ebbene, per le stesse ragioni che animano te, quasi tutti i pistoiesi e decine di milioni di italiani: non basta mugugnare, protestare, imprecare. Figurarsi i ridicoli vaffaday.

Ne abbiamo le scatole piene e, come dimostra anche la storia imperfetta che ho vissuto tra monti e piana di Pistoia, voglio avere la libertà di contribuire a far cambiare verso alle cose. A questo andazzo. Voglio tirare forti calci politici nel sedere a chi li merita. Da pari a pari. Se sono senatori, consiglieri regionali o roba del genere, ancora meglio.

Non bastano da soli i valorosi militi dell’Arma dei Carabinieri, gli straordinari finanzieri della Guardia di Finanza, né tutte le Autorità inquirenti, né i Procuratori della Repubblica, né … Ci vogliono sempre più persone che entrino in Politica strappando il terreno alle clientele, agli sprechi, alle ruberie di una manica di poco di buono. La Politica deve togliere acqua a questi lestofanti senza aspettare soltanto indagini, processi, avvocati e prescrizioni. Cantone sta lavorando alacremente e la prossima settimana ci saranno importanti novità.

Esiste poi una responsabilità politica di certi personaggi e non basta che emigrino perché smettano di far danni. I mafiosi comandano dalle carceri, quindi … Anche dalle parti di Pistoia non sono bastati 30 anni a capire … Questa mi pare cattiva politica perché non si dovrebbero pudicamente aspettare le inchieste giudiziarie. Se poi ci sono … Altrimenti è il fallimento della Politica. È l’abdicazione civica. È il marcio che entra nelle coscienze.

È necessario spulciare bene fra le carte
È necessario spulciare bene fra le carte

Lavoriamo perché questa degenerazione e deriva (Expo, Mose, e giù giù) rientri nei limiti tollerabili e lo spread dell’onestà ritorni ai livelli europei. Anche a questo serve l’Europa. Da noi in corruzione volano via 60 miliardi di euro l’anno. Ora basta! Per Dio! C’è gente che fa la fame o si uccide per la disperazione e ci sono pochi che sguazzano nell’oro! Sporco di sudore e sangue altrui. Con certi vecchi politicanti di mestiere che si voltano dall’altra parte. Per garantirsi potere e prebende. Finché morte non li colga. Fanno proprio schifo.

Mi permetti Edoardo la metafora: anche se facessi bene il chirurgo, non ho sale operatorie sufficienti per salvarne tanti. Sono troppi. Allora mi tolgo il camice e vado fuori dell’Ospedale per impedire la carneficina morale che genera più feriti di quanti ne stia via via salvando.

Tutto molto semplice. Elementare. Lineare. Sono arci stanco del porcaio che in ogni dove alligna, della vecchia politica di accordicchi trasversali, delle varie rendite, dei patti collusivi, delle cordate trasversali, delle mafie locali, della palude melmosa dove affogano certe coscienze. E scompare la speranza per un futuro migliore. Così mi metto in gioco e ci metto la faccia. Cribbio. O, visto che parlo da politico, ca..o! Sì, ca..o!

A chi sta bene, bene. A chi sta male, ci misuriamo. Con tutte le armi e con gli scarponi, non con i guanti e le pantofole! E per vincere la partita noi stragrande maggioranza, tutti insieme. Perché siamo tanti, tantissimi. Il Comitato “recupero ammanco” ne è una riprova. Forse non recupererà l’ammanco, andato in cavalleria grazie a …, ma di sicuro recupera la dignità persa da tanti inetti. Se non peggio.

Il Comitato Recupero Ammanco dinanzi al Tribunale di Pistoia
Il Comitato Recupero Ammanco dinanzi al Tribunale di Pistoia

Riuscirò a fare qualcosa? Non lo so. Ma almeno ci proverò senza dovermi nascondere dietro delibere, contratti, segreti e altre indicibili amenità. Mentre molto, forse, continua quasi come prima.

Un forte abbraccio a te e a tutti gli onesti di questo nostro amato Paese, l’Italia. Abbiamo bisogno di tutti. Fatevi avanti. Il destino dipende da noi. Ce la faremo. Poi il Cielo ci aiuterà. Stando dalla parte dei Giusti e non degli ignavi.

Con i migliori e più cordiali saluti. Un sorriso di autentica Speranza.

[*] – Perito incaricato delle relazioni sugli ammanchi in Comunità Montana dai Sindaci, dalla Provincia di Pistoia e dalla Procura della Repubblica di Pistoia. Ospite

Vedi anche:

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento