COMUNITÀ MONTANA: QUALE ALTRO FILONE…?

È possibile che Sichi stia collaborando con la p.g. delle Fiamme Gialle su qualche filone in particolare?

guardia-di-finanza-fiamme-giallePISTOIA. Sono quasi le tredici quando, mentre passiamo nella zona del comando della Guardia di Finanza, ci càpita di intravedere Giuliano Sichi e il suo avvocato.

Scatta immediatamente l’analogia. Cosa ci può fare Sichi da quelle parti? Siamo quasi ad agosto, è iniziato il periodo feriale, ma Sichi è qui: e qui, con il suo legale, può farci solo una cosa. Sapete bene cosa.

In Procura, in pentola, bollono mille argomenti. Vari filoni di indagine sulla ex-Comunità Montana. Di recente il dottor Boccia ha attivato anche un’altra pista che riguarda la vendita della legna: una pista che, a detta dello stesso indagato, è solo una falsa traccia (vedi). Ma noi siamo convinti che non si tratti di questo. Sarebbe troppo scontato.

Se permettete, pensiamo a mille altre ipotesi. Le ipotesi non sono affermazioni, né fatti: le ipotesi sono libere. E nel calderone della ex-Comunità Montana bolle un sugo denso – e forse fin troppo saporoso – di tecnici e di politici che, al Sichi imputato unico, sono risultati legati e connessi: proprio in queste ultime settimane.

Come si attinge una notizia? Non c’è una regola precisa. O qualcuno ce la dà oppure, extrema ratio, occorre andare a cercarsela. E dove? Alla fonte, meglio che mai, diretta.

Telefoniamo a Giuliano Sichi. Sfacciatamente. Ci risponde dopo pochi squilli e… siamo spudorati.

– Buongiorno… Ci è sembrato di vederla stamattina, verso l’ora di pranzo, con il suo legale… là. Sa dove… Ma era o non era lei…?

Ha visto bene – risponde –. Ero proprio io.

Poi silenzio.

– Ma cosa ci faceva là, scusi…?

Non me lo chieda. Non posso parlare perché… c’è il segreto istruttorio. Si contenti di avermi riconosciuto. Non le basta?

Giuliano Sichi è gentile, ma irremovibile. Noi, curiosi come si addice a chi fa informazione, proviamo inutilmente a continuare. Inutilmente perché Sichi non si sbottona. Lo salutiamo.

Ma c’è il segreto istruttorio e tanto basta per dedurre che le cose non sono semplici e che l’inchiesta va avanti e si espande.

Siamo convinti che Sichi stia collaborando con la p.g. delle Fiamme Gialle. Nel calderone della ex-Comunità Montana bolle un sugo denso – e forse fin troppo saporoso – di tecnici e di politici che, al Sichi imputato unico, sono risultati legati e connessi: proprio in queste ultime settimane.

Che sia, stavolta, il turno dei politici? Che le danze s’abbiano ad aprire anche su di loro…?

Ipotesi. Ma le ipotesi, come si sa, sono libere e non censurabili…

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “COMUNITÀ MONTANA: QUALE ALTRO FILONE…?

  1. illustrissimo sig. Bianchini speriamo che sia vero, speriamo che la fonte arida sino ad oggi inizi a zampillare di fatti e soprattutto di nomi, quelli veri abbiamo bisogno di pulizia molta pulizia……………

Lascia un commento