concorso. C’ERA UNA VOLTA LA STAZIONE DEI CARABINIERI DI MONTEMURLO

Tutti in sala Banti

MONTEMURLO. Grande festa alla sala Banti per la premiazione del concorso “C’era una volta la stazione dei Carabinieri di Montemurlo”, promosso dall’associazione nazionale carabinieri in congedo di Montemurlo, con il patrocinio del comune e la collaborazione della Pro-loco.

Scopo dell’iniziativa era quello di sensibilizzare gli studenti della scuola media sul tema della legalità.

Primi classificati le classi 3B, 3D, 3F della scuola media “Salvemini-La Pira” che si sono aggiudicate una borsa di studio da 500 euro grazie alla creazione di gioco in scatola dal titolo Mettiamoci in gioco con i Carabinieri di Montemurlo.

Seconda classificata la classe 3 H con il calendario artistico storico dell’arma dei Carabinieri, che si è aggiudicata una borsa di studio da 300 euro.

Un momento della premiazione del concorso

Terzo premio alla classe 3A con un video sull’arma dei Carabinieri, che si è aggiudicato un premio da 200 euro.

Alla cerimonia di premiazione erano presenti il presidente dell’associazione carabinieri in congedo, Vito Messineo, il vice presidente Antonio Schillaci, il sindaco Mauro Lorenzini, il tenente colonnello Marco Grandini, il luogotentente di Montemurlo Quintino Preite, il preside Paolo Calusi, , l’ispettore regionale Anc Salvatore Scafuri.

I vincitori del concorso, inoltre, potranno visitare il Gruppo carabinieri cinofili di Firenze Castello e conoscere le loro attività d’eccellenza.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento