congressi. MENTRE SERRAVALLE TREMA, FRATELLI D’ITALIA STA FERMO COME UN EVEREST

Lucio Avvanzo, commissario di FdI

CASALGUIDI. Una notarellina veloce veloce, breve breve e pizzichina come il cacio che piace a un casalino doc, l’amico Ermanno Bolognini.

Fratelli d’Italia sembra che avesse promesso di fare il congresso del partito in un comune – Serravalle – che traballa da tutte le parti, visto che la galleria della “ferrovia degli scoiattoli” – come la chiama qualcuno – fra tremare anche la Torre di Castruccio oltre alle fondamenta delle case.

La Fiera è finita, facciamo il congresso?

Lo aveva promesso per dopo la fine della fiera. Ora la fiera è finita, ma ancora non si sente dire niente.

E mentre il Sindaco Lunardi continuerà, imperterrito, ad arrostire salsicce affumicandosi e tutta l’attenzione finisce per concentrarsi su Gorbi che ha fatto una battuta sulla Greta, la svedese che piglia foco come un fiammifero controvento, il cosiddetto “commissario” di FdI, Lucio Avvanzo, si deciderà a far capire qualcosa del partito ai suoi iscritti casalini o farà finta di aver avuto un altro stiramento alla schiena?

No. Così. È una domandina…

e.b.
[direttore@linealibera.info]
Madonna che silenzio c’è stasera


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email