“CONSUMATORI 2.0”, ANCHE A PISTOIA CON MDC

Movimento Difesa del Cittadino
Movimento Difesa del Cittadino

PISTOIA. Rafforzare la presenza del servizio al cittadino sul territorio avvalendosi di avanzate tecnologie multimediali, è quanto si propone di fare la campagna informativa e di educazione civica al consumo “Consumatori 2.0. Radicamento e interattività”, promossa da cinque associazioni dei consumatori con Mdc-Movimento Difesa del Cittadino capofila del progetto (la cui sede provinciale e regionale è in via Puccini a Pistoia di cui è responsabile la dottoressa Desirée Diddi, con ufficio aperto al pubblico il martedì-mercoledì ore 15.30-18.30 ed il sabato ore 10-13, sito web http://toscana.difesadelcittadino.it) e poi Codacons, Unione Nazionale Consumatori, Confconsumatori ed Assoutenti, con il finanziamento del Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi del decreto 21/03/2013 e la cui conclusione è prevista entro la prima metà del 2015.

Con quest’iniziativa, il cui sito web appositamente ideato è: www.consumatoriduepuntozero.it gli utenti-consumatori sono al tempo stesso produttori e fruitori dell’informazione, con segnalazione di disservizi, truffe, abusi nei rapporti commerciali e con le Pubbliche amministrazioni, usufruendo inoltre di servizi di consulenza, assistenza ed informazione 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno anche in quelle realtà sul territorio dove le associazioni, per limitatezza di mezzi economici ed insufficienze organizzative, non possono essere adeguatamente presenti.

Consumatori 2.0” risponde a quanto previsto nell’Agenda digitale europea di avvalersi delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione per favorire innovazione e crescita economica, utilizzando quindi le tecnologie per servizi di informazione, assistenza e consulenza. Non tutta la cittadinanza è però presente sul web, il ruolo degli sportelli attivi sul territorio rimane quindi centrale per le cinque associazioni coinvolte, con attività di consulenza e distribuzione di materiale informativo e gadgets. L’iniziativa è stata poi presentata dai sodalizi in piazze e luoghi pubblici di dieci città italiane tra cui Pistoia grazie ad Mdc in via Cavour (centro storico).

Un flusso continuo di informazioni dunque, riguardo al web, grazie soprattutto al cittadino-consumatore, che si propone di migliorare la qualità dei servizi avvalendosi anche di web app, sportelli virtuali e guide online. La referente nazionale del progetto per Mdc è la dottoressa Livia Zollo.

Attività correlate a “Consumatori 2.0”: Campus Consumatori, università virtuale con corsi di formazione sulle principali tematiche consumeriste, programmi e-learning, appuntamenti in diretta, guide on line redatte da esperti, secondo gradi successivi di complessità e test finali di verifica delle conoscenze acquisite, l’attestato di Master Consumatore è quindi un contributo al cittadino per l’autotutela dei propri diritti; App Cittadini Connessi, con uno sportello virtuale che consente al consumatore di monitorare qualità ed efficienza dei servizi pubblici, segnalando anche qui disservizi ma anche buone pratiche, partecipando a campagne di rilevazione su Salute, attestando i tempi di prestazioni specialistiche e diagnostiche, ricovero, costi ticket regionali, l’efficienza del Pronto soccorso ecc., Servizi all’Infanzia rilevando costi e disponibilità di posti in asili nido e scuole materne e pubbliche, Mobilità evidenziando frequenza e ritardi del trasporto pubblico locale, costo di biglietti ed abbonamenti, parcheggi ecc. In seguito ai dati rilevati Mdc elaborerà proposte di legge popolari ed effettuerà interventi operativi per migliorare la qualità dei servizi pubblici esaminati.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento