CONTINUA IL BOTTA E RISPOSTA TRA CASAPOUND E PD

«Anche stavolta il Pd non perde occasione di distinguersi per la sua mediocre e ideologica mentalità antinazionale»
Marco Biagini
Marco Biagini

VALDINIEVOLE. In una nota stampa CasaPound risponde punto per punto alle accuse del segretario pontigiano Pd, Marco Biagini:

Per prima cosa precisiamo che CasaPound a differenza del Pd non può contare su milioni di finanziamento pubblico e quindi per il momento non ha una sede fisica anche a Ponte Buggianese ma solo una nella vicina Pescia.

Ciò non toglie che possiamo contare su vari militanti e simpatizzanti locali, oltre ad aiutare con il nostro servizio di banco alimentare alcune famiglie pontigiane.

Entrando nel merito della polemica il segretario Pd afferma una cosa inesatta quando dice che il Sindaco Galligani – è da sempre in prima fila per ricordare e onorare le vittime di tutte le guerre –. Infatti nonostante sia stata più volte sollecitata questa amministrazione comunale non ha mai ricordato le migliaia di italiani torturati e gettati nelle foibe dai partigiani jugoslavi, una pagina di storia probabilmente scomoda per gli eredi del vecchio Pci.

Infine vogliamo ricordare a Biagini che quella che lui definisce in modo sprezzante come l’occasione di aggressione e bagno di sangue rappresenta lo slancio eroico di migliaia di uomini che con il loro sacrificio hanno contribuito a scrivere i confini della nostra nazione.

Anche stavolta il Pd non perde occasione di distinguersi per la sua mediocre e ideologica mentalità  antinazionale.

[casapound valdinievole]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento