CONTINUANO LE VACCINAZIONI CONTRO IL MENINGOCOCCO “C”

vaccinazioniPISTOIA. Diventano 144 le aperture straordinarie organizzate dalla Ausl 3 per la somministrazione della vaccinazione contro il meningococco C.

L’unità di crisi aziendale meningite, appositamente istituita, ha raddoppiato le sedute vaccinali e in pratica ogni giorno, in più sedi, è possibile vaccinarsi sempre prenotandosi ai seguenti numeri messi a disposizione dall’Azienda sanitaria: per la zona Valdinevole 0572 942804; per la zona pistoiese 0573 35320, dal lunedì al venerdì dalle ore dalle 8.30 alle 13.

Oltre al prolungamento dell’orario in tutte le sedi vaccinali territoriali, all’apertura strutturata degli ambulatori nelle sedi del dipartimento di prevenzione a Villa Ankuri (Massa e Cozzile) e in viale G. Matteotti (Pistoia), sono state potenziate anche le sedi vaccinali della Montagna aperte dal lunedì al venerdì; per la prenotazione telefonare dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 13 al 0573 634051.

Da questa settimana sarà possibile vaccinarsi anche alla Casa della Salute di Pescia e all’ospedale San Jacopo. Il personale delle direzioni sanitarie ospedaliere andrà ad affiancare i medici e gli infermieri del dipartimento di prevenzione e delle unità funzionali attività sanitarie di comunità, già da settimane impegnati in uno sforzo straordinario per garantire il pieno svolgimento della campagna regionale.

Si ricorda che gli operatori sanitari stanno assicurando anche il mantenimento delle aperture ordinarie per effettuare le altre vaccinazioni, con gli orari e le modalità di sempre.

Per rafforzare la campagna vaccinale la Ausl 3 ha chiesto anche la collaborazione dei pediatri di libera scelta e dei medici di medicina generale.

Le misure straordinarie di profilassi vaccinale previste dalla regione Toscana sono principalmente rivolte alla fascia adolescenziale: ai ragazzi dall’11° al 20° anno di età è offerto gratuitamente il vaccino antimeningococco C. La vaccinazione è gratuita anche nella fascia di età 21-45 ma solo nelle Ausl in cui si è verificato un caso (Aziende sanitarie di Arezzo, Empoli, Firenze, Lucca, Pisa, Prato e Pistoia) e solo su richiesta degli interessati e dopo aver dato comunque la precedenza alla fascia adolescenziale, che è indicata come prioritaria.

[ponticelli – usl 3]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento