CONTRARI AL GENDER

Il Comune di Montecatini
Il Comune di Montecatini

MONTECATINI. Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia scrivono:

No all’introduzione nelle scuole della «teoria del gender»: questo, in sintesi, l’impegno che i Consiglieri di Forza Italia, Alberto Lapenna e Andrea Quaranta, anche a nome di Lega Nord e Fratelli d’Italia chiedono alla Giunta Bellandi con una mozione presentata in Consiglio Comunale.

Dopo aver ricordato che la Costituzione nell’art. 29 riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio e sottolineato che come unione tra un uomo ed una donna la famiglia rappresenta l’unica istituzione naturale aperta alla trasmissione della vita, i responsabili di Lega Nord e Fratelli d’Italia sottolineano che «le istituzioni devono provvedere allo stanziamento di fondi pubblici per garantire quanto finora premesso e non per, al contrario, finanziare programmi di indottrinamento che vanno contro il diritto stesso».

«È nostro impegno – concludono i consiglieri di Forza Italia – tutelare società, famiglie e bambini, preso atto dell’esistenza della cosiddetta teoria del gender, secondo cui `le differenze biologiche fra maschio e femmina hanno poca importanza, perché ciò che conta sarebbe il proprio “genere”, ossia la percezione che una persona avrebbe di sé».

La mozione presentata è tesa a impegnare la Giunta affinché nelle scuole «non venga introdotta la teoria del gender e che venga rispettato il ruolo della famiglia nell’educazione all’affettività e alla sessualità, riconoscendo il suo diritto prioritario ai sensi dell’art. 26 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e dei decreti che riconoscono le scelte educative dei genitori».

Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia

Scarica: Mozione Gender

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento