CONTRASTO ALLO SPACCIO DI COCAINA IN CITTÀ

cocaina-e-droga

PRATO. Il pomeriggio del 27 settembre scorso, alle ore 16.00 circa, personale della Questura di Prato ha effettuato un discreto servizio di verifica su una possibile attività di spaccio di stupefacenti posta in essere da un marocchino in zona Ciliani, già noto per precedenti specifici, in passato più volte tratto in arresto per episodi di specie.

Gli Operatori hanno notato che lo straniero si incontrava con un potenziale cliente in via del Cilianuzzo, dove lo stesso dimora, spostandosi nella non lontana via Galimberti, dove è avvenuto uno scambio con il cliente che, a bordo di un furgone, si allontanava poi in direzione di viale Nam Dinh.

Seguito quest’ultimo da altro personale di polizia, è stato fermato, identificato per un quarantaseienne pistoiese, quindi trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente di tipo cocaina pari a 0.52 grammi, che l’italiano ha ammesso aver appena acquistato dal marocchino.

Una Volante della Polizia

Si provvedeva pertanto a fermare contestualmente anche lo straniero il quale, compiutamente identificato per un trentatreenne marocchino residente a Prato, regolarmente soggiornante ma annoverante precedenti specifici di polizia, veniva trovato in possesso, nella vicina sua abitazione, di sostanza stupefacente di tipo cocaina per 9,50 grammi e nonché di hashish per circa 13 grammi.

Sequestrato lo stupefacente, il marocchino è stato pertanto tratto in arresto per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti mentre il quarantaseienne cliente pistoiese veniva segnalato amministrativamente alla locale Prefettura quale assuntore di droghe.

[questura di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email