contributo affitti. ENTRO IL 28 FEBBRAIO LE ATTESTAZIONI DI PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE

Domande da presentarsi in Comune

PRATO. Entro il 28 febbraio i beneficiari del contributo affitto dovranno presentare la documentazione integrativa che attesta il pagamento del canone di locazione riferita all’anno 2019: in base alla graduatoria definitiva, gli ammessi al bando 2019 pubblicato nel giugno scorso sono 348, a fronte di 405 domande presentate.

Sostanzialmente il numero non differisce molto dall’anno precedente, in cui gli ammessi furono 385, ma su 506 richieste totali.

Il Comune provvederà alla liquidazione del contributo in un’unica soluzione, fino all’esaurimento delle risorse disponibili. L’erogazione avverrà successivamente alla verifica dei pagamenti del canone di locazione: gli aventi diritto devono presentare l’attestazione del pagamento del canone di locazione riferita all’anno 2019 rilasciata dal proprietario dell’immobile con allegata fotocopia di un documento d’identità valido del proprietario stesso; in caso di più proprietari dello stesso alloggio, dovrà essere presentata l’attestazione di ogni proprietario con allegata la copia di un documento d’identità di ognuno di loro.

La modulistica per l’attestazione dell’avvenuto pagamento del canone di locazione sarà disponibile sul sito internet del Comune di Prato (www.comune.prato.it), oppure presso l’Urp Multiente in Corso Mazzoni n. 1 (ingresso da Piazza del Comune, 9) o presso la sede del Servizio Sociale e Immigrazione in via Roma n. 101.

L’attestazione di pagamento del canone dovrà essere presentata all’Ufficio Protocollo del Comune in Piazza del Pesce n. 9, aperto dalle ore 9 alle ore 13 nei giorni martedì, mercoledì e venerdì e dalle 9 alle 17 nei giorni di lunedì e giovedì.

In caso di impossibilità a produrre l’attestazione di pagamento del canone di locazione rilasciata dal proprietario dell’immobile, il conduttore dovrà produrre le ricevute di pagamento o copia dei bonifici bancari effettuati in favore del proprietario.

Il contributo massimo è calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo di affitto sul valore ISE: per la fascia “A” (ISE uguale o inferiore a 13.338,26 con incidenza del canone di locazione annuale non inferiore al 14%. importo massimo di 3.100 euro. Per la fascia “B” (ISE compreso tra 13.338,26 e 28.684,36 euro con incidenza del canone non inferiore al 24% il contributo massimo è di 2.325 euro. Il contributo teorico è poi rapportato al periodo di effettiva validità del contratto.

[cb – comune di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email