coronavirus. A PESCIA ALTRE DUE VITTIME DEL COVID-19

Sono scomparsi una donna di Veneri, un uomo di Pescia e un altro ospite della casa di cura San Domenico. Oggi pomeriggio la commemorazione dei caduti da coronovirus presso il Sacrario di Pescia
La diretta facebook

 

PESCIA. [a.b.] “Oggi la comunità di Pescia paga un duro prezzo contro la battaglia contro il Coronavirus. Altre due persone di Pescia sono scomparse: Morena e Giancarlo. Sono due caduti”.

Sia Morena (Marchi), residente a Veneri, che Giancarlo Forti (residente a Pescia) erano ricoverati all’ospedale San Jacopo di Pistoia. 

È scomparso anche Giorgio uno degli ospiti della casa di cura San Domenico (originario di Montecatini Terme) compagno di stanza di Tommaso, anziano ultraottantenne della Rsa morto nelle scorse settimane.

Li ha voluti ricordare il sindaco Oreste Giurlani con un minuto di silenzio e l’inno di Mameli prima di una diretta su facebook. Alle famiglie sono giunte le condoglianze dell’amministrazione comunale.

“Sono cose che speravamo non succedessero mai… Mi ritengo molto colpito da queste due morti. Ho parlato personalmente con i famigliari che si trovano anche essi in quarantena e non potranno dare l’estremo saluto ai propri congiunti”.

Le esequie di Morena si terranno nel pomeriggio di oggi e quelle di Giancarlo domani. Intanto nel pomeriggio alle ore 15 è in programma una commemorazione dei caduti da Coronavirus presso il Sacrario di Pescia alla presenza del sindaco Oreste Giurlani e di don Valerio Mugnaini che porterà anche il cordoglio del vescovo di Pescia monsignor Filippini.

Intanto sulla facciata del palazzo comunale sarà posta a lutto la bandiera tricolore.


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email