coronavirus. E IL GRANDUCA ROSSI, ORMAI FASCIOLEGHISTA, SCESE IN TERRA E PORTÒ I DONI AI FANTI DELLA TRINCEA

Ecco il magico kit di Rossi: il piccolo anestesista

CHE SI FA STASERA, GENTE,
SI GIOCA AL DOTTORE?


Magicabula. La missiva del Signor Rossi

 

FIRENZE-PISTOIA. Oggi, verso le 18 e 20, la buona novella. Il nuovo Vangelo del democratico di sinistra per eccellenza, il Granduca Enrico Rossi, che, dopo avere letteralmente macellato la sanità toscana, e mentre l’ufficio stampa dell’Asl sbandierava le sue «tromboviolinate» per il padrone, asserendo che tutto andava a meraviglia, che non mancavano letti né servizi, né medici, né infermiere, né monache né frati né sedi della Cgil all’ospedale San Jacopo di Pistoia (dove peraltro sono stati fatti anche sonori concerti fra lo sconcerto della gente): oggi, dicevamo, dio è finalmente sceso in terra e ha inviato, inaspettatamente, i kit di protezione dei “medici in prima linea”.

Di cosa si tratta lo potete vedere direttamente dalla pergamena di accompagnamento a ciascun medico: invio personalizzato con firma della “divinità del disastro” in nome dei tagli e dell’Europa dei ricchi Pd e di Soros.

In pratica – poi ci manderanno di nuovo in commissione di disciplina perché rompiamo ancora i coglioni al PoDere – si tratta di una sorta di “piccolo anestesista” di quelli che si comprano in un negozio cinese fra i giochi per i bambini al di sopra dei tre anni.

Roba inutile, dicono i medici: specie le mascherine “mence” come il Granduca. Ai medici servono quelle stampate e con filtro di protezione che dura solo 8 ore e poi deve essere cambiato; ma gli sono arrivati dieci cencini mosci di quelli consigliati per i pazienti che sternutiscono; dieci pezzettini di non si sa che, da buttare ogni volta che qualcuno ti passa da vicino e ti inzolfa.

Ecco la sanità toscana dei progressisti passata dalle mani di Luigi Marroni a quelle della Stefania Saccardi. Con gente che vi invitava ad abbracciare tutti per non fare la figura dei fascioleghisti. Non vi sembra che sia una emerita ed ennesima presa di culo?

Ora tutti stendano il tappeto da preghiera e, con la zucca rivolta a Firenze, verso la Mecca (di Rossi), a piedi nudi e prostrati culo-all’aria. Amen!

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]
Delitto di cronaca, critica e satira a zero sui PaDroni
Lo fanno sempre per il tuo bene, un bel salasso alle tue vene!


disastro. BOLLETTINO MEDICO DA PAVIA 

Sì grazie, ne ho bisogno di forza. A breve allestiremo anche nel mio ospedale un’area destinata ad accogliere questi pazienti perché il Policlinico è al collasso.

Abbiamo uno positivo ricoverato nel mio reparto e tre sospetti, stiamo aspettando i tamponi.

È una situazione particolare, lavorare così con la paura di trasmettere il virus o di essere infettati…. Ma cerchiamo di andare avanti e stringere i denti, i cinesi ne stanno venendo fuori dopo 48 giorni…


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email