coronavirus. LA TOSCANA TORNA IN ZONA GIALLA DA LUNEDÌ 26 APRILE

Lo prevede la nuova ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza

Toscana Zona Gialla dal 26 aprile

PISTOIA. Toscana zona gialla, solo 5 regioni in arancione L’Italia torna tingersi di giallo, Toscana compresa. Rimangono in area arancione solo 5 Regioni: Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d’Aosta (la Sardegna unica regione rossa). Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in area gialla.

Lo prevedono le nuove ordinanze che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in giornata sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia. Le nuove ordinanze andranno in vigore a partire dal 26 aprile.

Per la Toscana arriva la conferma anche dal presidente Eugenio Giani, che aveva già ipotizzato il passaggio in giallo già ieri.

Cosa significa? Sostanzialmente che sono consentite una serie di attività, purché svolte all’aria aperta.

Nel dettaglio:

– Aprono bar, ristoranti, pasticcerie, gelaterie, pizzerie, dalle 5 alle 22, con servizio al tavolo all’aperto, sia a pranzo che a cena. Sempre consentito l’asporto e la consegna a domicilio;

– al via lo sport, anche di squadra e di contatto, purché all’aria aperta. È interdetto l’uso degli spogliatoi;

– ci possiamo spostare liberamente fra regioni gialle (per andare in una regione rossa o arancione ci vuole attestazione di essere vaccinato, o attestazione di aver avuto il Covid, o attestazione di un tampone molecolare o antigenico rapido con risultato negativo effettuato 48 ore prima);

– dal 1 maggio si può fare visita a un’abitazione privata una volta al giorno, nel limite di 4 persone ulteriori a quelle già conviventi, oltre ai minorenni e alle persone con disabilità o non autosufficienti conviventi;

– le scuole fino alle medie restano in presenza. Le scuole superiori e le Università tornano principalmente in presenza;

– Aprono i cinema e i teatri al 50% e fino a 1000 spettatori all’aperto e 500 al chiuso. I posti a sedere devono essere pre-assegnati, i biglietti acquistati online, tenuta la distanza di un metro a meno che non si conviva e uso delle mascherine.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email