coronavirus-serravalle. MUORE UN EX INFERMIERE DI CASALGUIDI

La chiesa di casalguidi

SERRAVALLE. [a.b.] È scomparso all’ospedale San Jacopo di Pistoia, vittima del Coronavirus, Pierluigi Tesi, 71 anni – residente a Casalguidi. È la terza vittima dall’inizio della emergenza sanitaria. Sposato, aveva un figlio ed era nonno. Pierluigi, ex infermiere, era una persona veramente dolce e nella sua attività professionale ha aiutato tanta gente.

“Un’altra sconfitta, un’altra vittima di questo maledetto virus nel nostro comune. Ciao Pierluigi, la terra ti sia lieve”.

Con queste parole il vicesindaco Federico Gorbi ha dato notizia della scomparsa di un nuovo concittadino.

“Era un uomo davvero buono. La classica persona schiva che non si nota ma che lascia il segno. Per me anche un amico..” ci ha detto Gorbi, particolarmente colpito da questa perdita.

Una persona conosciuta ed amata nella piccola comunità di Casalguidi che a distanza di pochi giorni dalla morte della donna di 56 anni si trova a piangere un altro suo concittadino.

Anche il sindaco Piero Lunardi ha espresso il proprio cordoglio stringendosi attorno alla famiglia in questo momento di lutto.

I positivi dopo il decesso di oggi in base ai dati in nostro possesso al momento dovrebbero essere quindi 16 di cui 12 ancora in ospedale e gli altri seguiti in casa dai medici di base e dall’Asl.

Le persone in quarantena per essere venute a contatto con soggetti positivi sono una quarantina.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email