coronavirus. “SINDACI, POSTICIPATE I TRIBUTI”

PISTOIA. L’Italia è sconvolta dal momento di emergenza sanitaria, il quale ha costretto il governo a regole particolarmente stringenti, che hanno cambiato le abitudini degli italiani.

Come comitato provinciale Cambiamo con Toti di Pistoia, siamo però preoccupati anche per l’inevitabile crisi economica che ne deriverà. I commercianti, le partite IVA , le strutture turistiche e museali private, sono già allo stremo, perciò anche tramite i nostri deputati faremo pressioni sul governo, affinché partano i proclamati aiuti, ad ora solo annunciati ,ma non resi operativi. Chiederemo inoltre che tutti i pagamenti siano posticipati per tutti: imprese e cittadini.

Altresì ci auspichiamo che i sindaci della provincia di Pistoia, nei limiti dei poteri a loro concessi, facciano slittare i pagamenti dei tributi pubblici il più possibile. Cosa già fatta da alcuni,ma che speriamo applichino tutti i comuni.

Inoltre in attesa di aiuti concreti dal governo, speriamo che le varie amministrazioni comunali, eseguano delle variazioni di bilancio, nella direzione di abbassare il più possibile le aliquote del comune, magari rimandando progetti che potranno essere eseguiti, più in là nel tempo.

Oltre a pensare alla salute dei cittadini (che deve essere al primo posto, sempre e comunque), bisogna pensare anche a far sopravvivere economicamente cittadini e tessuto produttivo in questo difficile periodo.

Antonio Gambetta Vianna
Cambiamo con Toti provincia di Pistoia

Marco Poli
Cambiamo con Toti montagna p.se

Lorenzo Pronti
Cambiamo con Toti Piana Quarrata Agliana Montale

Marco Incerpi
Cambiamo con Toti Pescia e Valdinievole

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email