coronavirus. TAMPONE POSITIVO PER L’OPERATORE SANITARIO DELLA STRUTTURA PER ANZIANI DI COMEANA

L'uomo è ricoverato al Santo stefano di Prato. La conferma ufficiale è arrivata al sindaco Prestanti dall'Asl Toscana Centro che ha effettuato ulteriori tamponi alle persone entrate in contatto con il paziente. Attivato il Coc
Comeana

CARMIGNANO. Emergenza Coronavirus. È risultato positivo il tampone fatto ad un operatore in servizio presso una struttura per anziani di Comeana.

Si tratta dell’uomo di 30 anni, ora ricoverato all’ospedale Santo Stefano di Prato che nei giorni scorsi è stato ad un concerto a Milano. Nonostante non sia residente a Carmignano ma lavorando a stretto contatto con gli anziani della struttura il comune di Carmignano assieme alla Asl Toscana Centro ha attivato tutte le procedure del caso.

“Nelle prossime ore – spiega il sindaco Edoardo Prestanti – arriveranno tutti gli aggiornamento da parte dell’Autorità sanitaria competente, che sta lavorando incessantemente, e con la quale il Comune è costantemente in contatto. La Asl sta, infatti, facendo il quadro epidemiologico del paziente. Stamattina sono stati effettuati ulteriori tamponi per la ricerca del coronavirus a persone entrate in contatto con il paziente. Tamponi che sono stati inviati al laboratorio di Careggi per le analisi. Appena ci saranno notizie ufficiali verranno dati ulteriori aggiornamenti”.

Intanto il sindaco insieme a tutta la giunta sta costantemente monitorando la situazione ed è stata disposta l’apertura del Coc di Protezione civile. 

“Invitiamo tutti – afferma Prestanti -a seguire scrupolosamente i comportamenti diffusi dalle autorità sanitarie e a collaborare reciprocamente. È il momento di restare uniti e del senso di responsabilità civica”. 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email