COSTITUZIONE DEL NOSU (NUCLEO OPERATIVO SICUREZZA URBANA) DELLA POLIZIA MUNICIPALE. OVATTONI: RIGETTATA LA NOSTRA PROPOSTA

“Per l’assessore Leoni e la maggioranza la Municipale non si deve occupare di sicurezza nonostante la città versi in gravi condizioni di degrado”

PRATO. In merito alla costituzione del NOSU all’interno del Corpo di Polizia Municipale di Prato avevo presentato un’interpellanza al fine di ottenere una riorganizzazione del Corpo volta ad un’attività improntata maggiormente sulla sicurezza — afferma la consigliera d’opposizione Patrizia Ovattoni.

In considerazione del fatto che la nostra città è sotto scacco di insicurezza e degrado avevo proposto — prosegue Ovattoni — la costituzione di un nucleo specializzato della Polizia Municipale, come è stato istituito a Pisa e a Firenze, il quale in maniera del tutto evidente ha riportato ottimi risultati, in entrambi i comuni, nella lotta al degrado e alla microcriminalità in generale, in particolare verso lo spaccio di stupefacenti problema che, come noto, a Prato è molto radicato e sentito.

Nonostante tutto questo — spiega la consigliera — l’assessore Leoni e la maggioranza si sono opposti non solo negando le gravi problematiche di sicurezza pratesi ma anche sostenendo che la costituzione di nuclei speciali spetta al Corpo e non alla politica. Affermazione del tutto non veritiera poiché è proprio la legge, per l’esattezza ’’art. 2 della Legge 65/86, a specificare che è il sindaco o l’assessore da lui delegato “ad impartire le direttive alla Polizia Municipale”.

Patrizia Ovattoni

Quindi — precisa l’esponente politica — ci troviamo di fronte ad una giunta e ad una fazione politica che pur di non intervenire sui gravi problemi legati alla sicurezza negano l’evidenza di ciò che recita l’attuale normativa.

Una condotta, quella tenuta dalla maggioranza e dall’assessore Leoni, alquanto vergognosa e controproducente verso la collettività. Così facendo — sottolinea Ovattoni — il danno non lo arrecano alla sottoscritta bensì all’intera comunità pratese che da quando governa Biffoni con il Pd sta subendo gravi ripercussioni legate al degrado e alla delinquenza.

Oramai è evidente che la sinistra pur di non appoggiare buone proposte di destra, per il bene della città, lascia che la nostra comunità rimanga in balia di una criminalità che non accenna a placarsi.

I cittadini è bene che sappiano — conclude Patrizia Ovattoni ¯ che, fin quando continuerà a governare la sinistra, non verranno presi provvedimenti in tema di sicurezza e di conseguenza Prato sarà sempre in balia di insicurezza e degrado.

Patrizia Ovattoni
Consigliere Comunale

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email