covid-19. A PESCIA C’È STATO IL QUINTO DECESSO, UN ALTRO ANZIANO DEL ­“SAN DOMENICO”

L'uomo, Giorgio Giovannini, era originario di Montecatini Terme ma risiedeva da tempo nel comune di Pescia. La notizia arrivata durante la diretta Facebook
Il sindaco Giurlani ha appena letto la email

PESCIA. [a.b.] Continua l’emergenza Coronavirus e continuano i decessi a Pescia.

La notizia del quinto deceduto, quello di Giorgio Giovannini del 1938, è arrivata in diretta facebook al sindaco di Pescia Oreste Giurlani, attraverso una email sul suo cellulare inviata dal direttore sanitario dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia.

“Purtroppo – ha detto commosso – c’è il quinto decesso..”. Originario di Montecatini Terme Giorgio aveva la residenza alla casa di cura San Domenico di Pescia.’

“Aveva – ha aggiunto Giurlani – la stanza vicina a Tommaso e Angelo, gli altri due anziani deceduti”. 

Oltre ai cinque morti sono diversi i tamponi in corso nella “Città dei Fiori”.  È stato fatti nella giornata di ieri uno screening con test sierologici al San Domenico, come comunicato dal sindaco: “Gli ospiti autosufficienti sono tutti negativi al Covid-19 , idem per gli operatori. Ci sono però ancora una decina di verifiche su tamponi fatti su persone non autosufficienti e lunedì prossimo è in programma lo screening a Villa Matilde”.

Lasciata la bandiera a mezz’asta a palazzo pretorio in onore di Giorgio il comune di Pescia come per gli altri “caduti” ha previsto una cerimonia commemorativa nel sacrario del Palazzo Pretorio.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email