covid-19. ANCHE IL CISADEP PREANNUNCIA AZIONI LEGALI

Don Francesco Martino segretario del Coordinamento Italiano Sanità Aree Disagiate e Periferiche: “Porre in atto le misure necessarie finora colpevolmente non assunte con grave rischio della salute della popolazione
Una delegazione del Cisadep a Roma al Ministero della Salute

AREE PERIFERICHE. [M.F.] Il documento del Cisadep, Coordinamento Italiano Sanità Aree Disagiate e Periferiche, e di altri comitati per la tutela della sanità pubblica e di operatori sanitari, “teso – si legge nella nota diffusa dal comitato – a sollecitare gli organi della Regione Molise a porre in atto le misure necessarie finora colpevolmente non assunte con grave rischio della salute della popolazione, degli operatori sanitari e per una adeguata prevenzione.”

“Tali situazioni – fa sapere Don Francesco Martino, Segretario Nazionale del Cisadep – si verificano in quasi tutte le regioni Italiane, per cui sarebbe necessario riportare subito in capo allo Stato le competenze della gestione della sanità”.

Il Comitato preannuncia possibili azioni di natura legale per omissioni gravi nella gestione della pandemia covid-19.

Leggi: Documento COVID 19

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email