covid-19 e decreti. INSEDIATA IN PREFETTURA UNA CABINA DI REGIA

La sede della Prefettura di Prato

PRATO. Si è riunita per la prima volta nella mattinata di ieri, lunedì 27 aprile, la cabina di regia istituita presso la Prefettura di Prato per il monitoraggio del disagio sociale ed economico di cittadini, artigiani, professionisti e imprenditori pratesi di ogni settore, come previsto da direttiva del Ministro dell’Interno del 10 aprile scorso.

Con il Prefetto, insieme al Presidente della Provincia, al Sindaco di Prato ed al Presidente della Camera di Commercio, hanno fatto il punto della situazione i vertici degli uffici provinciali dell’Inps e dell’Agenzia delle Entrate, ai quali la decretazione d’urgenza dell’ultimo mese (il decreto Cura Italia e il decreto Liquidità) ha affidato un ruolo fondamentale a supporto dell’economia, insieme con gli istituti di credito, rappresentati nella cabina di regia dal Segretario della Commissione Regionale Abi della Toscana.

A riportare le esigenze di ogni settore produttivo sono state chiamate a far parte della cabina di regia le principali associazioni di categoria, da Confindustria, a Confcommercio, Confesercenti, C.N.A., Confartigianato, Coldiretti, Confcooperative, Federalberghi, nel tentativo di cogliere la sintesi delle problematiche locali emergenti, riassumibili nell’esigenza primaria di assicurare la liquidità necessaria, avvalendosi delle opportunità offerte dalle normative emergenziali in un clima di trasparenza, linearità, immediatezza.

Notevole l’impegno, nelle ultime settimane, degli uffici dell’Inps per far fronte alla mole delle richieste di provvidenze; da parte di Abi è venuta nondimeno disponibilità, con gli istituti di credito aderenti, ad assecondare le esigenze delle aziende, assicurando una conoscenza capillare e completa di ogni opportunità esistente.

Sullo sfondo, la consapevolezza che agevolare l’accesso alle facilitazioni e al credito legale e la sopravvivenza dell’imprenditoria sana del territorio significa togliere spazio ad ogni possibile infiltrazione della criminalità organizzata e ad ogni forma di illegalità.

La cabina di regia tornerà successivamente a riunirsi per monitorare l’andamento delle misure di sostegno al bisogno di liquidità delle famiglie e delle imprese e per affrontare, in un’ottica collaborativa e di sintesi, le problematiche emergenti.

[bagnolesi — prefettura di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email