covid-19. FINALMENTE TAMPONI PER TUTTI

 

Carlo Vivarelli, Partito Indipendentista Toscano

SAN MARCELLO – PITEGLIO. Il Governatore Rossi, seppur con indecente ritardo, ha annunciato di voler iniziare nei prossimi giorni lo screening di massa sulla popolazione toscana per rilevare il Corona virus.

Davvero criminalmente tardi, e nel chiedere le dimissioni di Rossi e Saccardi, questa è l’unica strada per combattere la diffusione del virus, sempre che questa azione di massa venga veramente fatta con criterio ed estrema decisione e tenacia, chiudendo le frontiere della Toscana ad entrate ingiustificabili, ed estendendo gli screening a tutta la popolazione toscana.

Rossi ha anche accennato alla riapertura degli ospedali chiusi, e ci sembrerebbe folle che in questa azione di ovvia riapertura di ciò che era stato delinquentemente chiuso, non rientri l’ex Ospedale Pacini di di San Marcello P.se, un’eccellenza distrutta dalla barbarica azione distruttrice delle giunte di sinistra, appoggiate dal centrodestra.

Ho chiesto al Sindaco di San Marcello Piteglio di intervenire per chiedere la riapertura completa dell’ex Ospedale di San Marcello P.se, compreso il Pronto Soccorso accreditato.

Lo scopo della politica privatizzatrice era consegnare ai privati la sanità. Il fallimento di questa prospettiva è ormai evidente: il corona virus ha messo a nudo la criminale pervicacia ed il progetto sovversivo di chi voleva, e vuole, consegnare ai privati ciò che è un diritto: la salute.

Anche Rossi si arrende all’evidenza e ordina gli screening di massa, dopo tre mesi dall’inizio dell’epidemia diventata pandemia.

Carlo Vivarelli,
Segretario del Partito indipendentista Toscano e
consigliere comunale del Comune di
San Marcello Piteglio (Pt)

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email