covid-19. OLTRE 700MILA EURO CON IL PROGETTO INSIEME IN AIUTO DI FAMIGLIE E CITTADINI IN DIFFICOLTÀ

Il gruppo che sostiene il progetto Insieme

PRATO. Il Comune di Prato, assessorato ai Servizi Sociali, la Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, l’associazione Spes Docet onlus di Prato, vista la situazione di precarietà in cui versa una parte importante della popolazione pratese, resa più vulnerabile dall’emergenza Covid 19, si propongono di collaborare per sostenere le famiglie e i cittadini pratesi durante la crisi sanitaria causata dal coronavirus, mettendo a disposizione risorse per le iniziative ritenute più necessarie in questo momento.

Il progetto Insieme è stato illustrato ieri mattina dal sindaco Matteo Biffoni, dall’assessore Luigi Biancalani, dal presidente della Fondazione CariPrato Franco Bini e da Gabriele Pica Alfieri, Daniela Toccafondi e Stefano Betti, della Fondazione stessa, e il presidente di Spes Docet Simone Paci.

La collaborazione nasce dalla proposta di Fondazione e Spes Docet al Comune di Prato, ed è aperta al contributo e all’ingresso anche di altre associazioni, enti pubblici o privati, purchè senza scopo di lucro, operanti nel Comune di Prato e disposti a contribuire agli obiettivi della presente collaborazione.

Gli enti e soggetti sopra indicati formano una cabina di regia, composta attualmente da 3 membri per ciascun soggetto, al fine di:

  • Condividere l’impiego delle risorse, messe a disposizione del Comune di Prato, per impieghi in ambito sociale;
  • Presentare progettualità attuative;
  • Monitorare e verificare lo stato di attuazione degli interventi;

In seguito a recenti incontri, gli ambiti condivisi e ai quali destinare le risorse sono:

  • Esigenze alimentari, esigenze alloggiative (contributi affitto) e altri fabbisogni sociali (sostegno pagamento utenze, contributi alle famiglie in carico ai servizi sociali, interventi per disabilità e disagio)

La Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e l’associazione Spes Docet metteranno a disposizione 400.000 euro complessivamente.

Il Comune di Prato metterà a disposizione 250.000 Euro destinate al Contributo affitto straordinario Covid 19, raddoppiando così la dotazione attuale dei fondi, e ulteriori 54.000 euro per interventi a sostegno dei progetti estivi per la disabilità.

Ulteriori ambiti di intervento potranno riguardare in futuro anche il sostegno all’acquisto libri e materiale scolastico, in collaborazione con Assessorato Pubblica Istruzione.

Il sindaco Matteo Biffoni e l’assessore ai Servizi Sociali, Luigi Biancalani, ringraziano i proponenti, Fondazione Cassa di Risparmio e Spes Docet per questo importante tassello negli aiuti alle famiglie e alle persone in difficoltà della nostra comunità, sperando che molti possano seguire il loro esempio.

[cb — comune di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email