covid-19. PLASMA IPERIMMUNE: “IL COMUNE FAVORISCA LA RACCOLTA”

Lo chiede con una mozione il consigliere del Partito Indipendentista Toscano, Carlo Vivarelli, al Comune di San Marcello Piteglio

SAN MARCELLO PITEGLIO. La somministrazione di plasma iperimmune è una vera e propria cura a favore dei pazienti Covid, come sappiamo ormai da mesi.

Lo Stato italiano si è accorto molto tardi, e con gravissima responsabilità, della questione. Raccogliamo la proposta fatta durante la riunione della Consulta per la Salute dei Comuni di Abetone Cutigliano e San Marcello Piteglio da parte del responsabile dell’Avis della Montagna Pistoiese di aderire ad una campagna per la raccolta di plasma dagli ex malati Covid.

Ho Presentato una mozione al Consiglio comunale di San Marcello Piteglio affinché il Nostro Comune si svegli da questo ritardo e operi decisamente per favorire la raccolta di plasma informando capillarmente tutti gli abitanti del nostro territorio.

Carlo Vivarelli
consigliere comunale del Comune di San Marcello Piteglio
del Partito Indipendentista Toscano

Carlo Vivarelli, Partito Indipendentista Toscano

San Marcello Piteglio, 24 Novembre 2020

Da Carlo Vivarelli, consigliere

Al Sindaco, al Presidente del Consiglio comunale, a tutti i componenti della Consulta per la Salute, ai Consiglieri comunali

Oggetto: Mozione per favorire la raccolta di plasma iperimmune

Premessa. A seguire un estratto di un articolo de Il Fatto Quotidiano del 23 Settembre 2020, nel quale si fornisce notizia che la Fda, “Food and Drug Administration” degli Stati Uniti, ha autorizzato la raccolta e l’uso del plasma iperimmune, che come sappiamo viene estratto dagli ex pazienti Covid, al fine di effettuare delle trasfusioni a favore di chi invece sta sviluppando la malattia.

Crediamo che le nostre strutture sanitarie debbano mettere immediatamente in agenda tutti gli sforzi possibili affinché questa terapia, perché di questo si tratta, venga sviluppata, e lo si può fare soltanto raccogliendo sacche di plasma, obbiettivo questo che deve essere raggiunto usufruendo anche delle strutture dell’Avis della Montagna Pistoiese.

Come consigliere comunale appoggio la proposta fatta dal referente dell’Avis della Montagna Pistoiese, che ha voluto informarci durante i lavori della Consulta per la Salute, nella riunione che si è svolta on line di lunedì 23 novembre, dell’intenzione dell’Avis appunto di mettere in atto un’azione di raccolta del plasma stesso.

Scopo di questa mozione è quello di dare mandato alla Giunta comunale affinché si faccia promotrice in ogni modo della raccolta di plasma presso la popolazione, informandola direttamente delle modalità relativa alla raccolta stessa.

Da Il Fatto Quotidiano, 23 Settembre 2020: “Il plasma iperimmune, che può essere estratto dal sangue dei sopravvissuti al Covid-19 e iniettato nei pazienti che stanno combattendo la malattia. Il 23 agosto, la Fda (Food and Drug Administration) dopo avere analizzato i dati di oltre 70mila pazienti infusi con il plasma dei convalescenti ne ha approvato l’uso, “emergency authotization”, in tutti gli Stati Uniti. Questa autorizzazione permetterà quindi a ogni cittadino americano di avere a disposizione immediatamente questa terapia (in modo gratuito) in ogni ospedale americano al momento del ricovero in ospedale, per infezione severa da Covid-19 (con difficoltà respiratoria”

Testo: chiedo al Consiglio comunale voto favorevole a questa mozione, che dia mandato alla Giunta ed al Sindaco, in quanto responsabile della sanità del nostro Comune, di operare di concerto con la Usl e con l’Avis affinché venga organizzata, coordinata e pubblicizzata capillarmente la raccolta di plasma nel territorio del nostro Comune, affinché si possa contribuire alla creazione e all’implementazione di una banca del plasma a livello provinciale, di modo che questa terapia sia a disposizione di chiunque ne faccia richiesta.

Carlo Vivarelli
consigliere

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email