covid-19 privati/asl. MA LE REGOLE PER LA SICUREZZA SUL POSTO DI LAVORO VALGONO ANCHE PER L’ASL E LA REGIONE O I PADRONI SONO MILITESENTI ED ESENTASSE?

Poi ci diranno di non respirare, di non vedere, di non sentire, di non parlare, di non andare al cesso, di non ridere, di non piangere: e di passare ogni anno le ferie ad Auschwitz-Birkenau, dove ci accenderanno i condizionatori sanificati con l’efficientissimo Zyklon B

QUIRINALE OPPURE CHIGI

VEGGO SOLO GATTI BIGI


Vi salverete con le indicazioni dello s-governo di Conte quando riuscirete a localizzare con esattezza il punto nero

 

DOPO CHE abbiamo pubblicato covid-19 & inadempienze. ospedali fuori regola? cartellino rosso per renzo berti, un dirigente di un’azienda fiorentina costretta, dalle norme e dalle regole antiche e nuove, a legarsi le stringhe delle scarpe, incrociandosele fino a auto immobilizzarsi su una sedia a rotelle, ci ha scritto:

Se si azzarda una azienda privata a fare di codeste inadempienze [il dirigente si riferiva all’Asl Toscana Centro di Paolo Morello Marchese, che non sembra aver provveduto a prendere i provvedimenti dovuti per la sicurezza del personale – n.d.r.] fioccano multe e denunce penali a catena. Ma sono arcisicuro che tutto per loro finirà in una bolla di sapone.

Leggete cosa si è dovuto fare noi per forza, sennò denuncia per datore e dirigenti. Noi, per seguitare a portare a casa la pagnotta, ci stanno facendo impazzire e siamo (altra incongruenza) ateco che non hanno mai chiuso.

Da domani autocertificazione da firmare tutte le mattine! Io non la firmo un’autocertificazione in cui devo dire che non sono venuto in contatto con soggetti positivi al Covid-19. Come faccio a saperlo? Sono indovino? Voglio vedere, se non la firmo, se mi fanno entrare in ditta o no!

Gli asintomatici, che pare siano ora la stragrande maggioranza, come si fa a riconoscerli? E io dovrei firmare?

Con tutto il tempo che c’è a disposizione, potete anche fare la fatica di informarvi su cosa ha dovuto fare questa azienda fiorentina da noi ribattezzata ironicamente Gattino SpA-Baffi finti per politici cliccando qui sopra.

Si accettano scommesse: i problemi delle Asl e della Regione finiranno, come per un qualsiasi privato, sanzionati a dovere o, anche stavolta, come con i 428 milioni di euro rubati all’Asl di Massa, ci sarà non un capro espiatorio, ma un semplice «caprettino» minuscolo, e magari di peluche, che pagherà per tutti e… salutamassòreta?

Vogliamo scommettere che per loro finirà tutto a tarallucci e vino?

E se non fioccheranno tutte le denunce, le multe e le pene che toccano ai privati cittadini, perché i privati cittadini dovrebbero essere «usi a obbedir tacendo»? E perché non dovrebbero essere incazzati contro questi PaDroni che, progressisti, ottimisti e di sinistra, se ne catafottono delle sorti del popolo tanto da loro amato?

E infine: se nessuno dei politici pagherà per le proprie colpe, sarà solo per colpa della magistratura o per un bel congegnato disegno doloso?

Ricordo ai difensori della legge (di destra, di sinistra e di centro) che porsi una domanda, avere un dubbio, esternare un imbarazzo fa parte integrante e sostanziale dei diritti umani – anche se chi comanda, e ben protetto, è l’eterno PoDere, dona a loro, o Signore, splenda ad essi la luce perpetua.

Buona schizofrenìa!

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]
Diritto di piena libertà dei diritti

Fìdati poco di quello che vedi,
Fìdati poco di quello che senti.
Te lo ripeto: se tu ci credi,
Certo alla fine tu piangi e ti penti!


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email