covid-19, ue & traditori. GODI, POPOLO! DA OGGI SIAMO FINALMENTE LIBERI DI ESSERE SCHIAVI

Per «Die [neonazis] Welt», importante quotidiano tedesco di stampo conservatore, «La mafia aspetta gli aiuti europei» per ingrassare: e ha ragione se per “mafia” si intende un governo illecito che fa quello che vuole a spregio della Costituzione e del popolo sovrano. Al contrario la pura razza ariana di Berlino e i loro fedeli fratelli olandesi pirati, schiavisti e e collaborazionisti, diffondono la democrazia nel Vecchio Continente a suon di Zyklon B rettificato con cristalli puri-SS-imi di Mes, il Fondo Di-SS-olviSstati
Lo storico latino Tacito, nella Germania, affermava che Roma non era capace di bloccare i crucchi antichi: non facciamo altro che batterli – scriveva – e ce li ritroviamo sempre tra i piedi. I democratici sono riusciti a dare ragione a Tacito e, infine, a Churchill, secondo cui gli unici tedeschi buoni erano “quelli morti”. Ed è un vero peccato che la borsa nera di Mussolini e il suo oro siano misteriosamente scomparsi dopo il suo assassinio avvenuto a Giulino…

NELLA STORIA, SII PERSUASO,

NULLA AVVIENE SOL PER CASO


Roberto Gualtieri: il Prof. di Storia sta provando Bella ciao per fare la serenata all’Angela. Ma forse, secondo nemesi, potrebbe essere uno dei primi a finire in forno…

 

NUOVA RESISTENZA
DEGLI UOMINI LIBERI!

 

GUALTIERI esulta; Gentiloni si sfrega le mani; Conte si raddrizza il ciuffetto ribelle e beve il caffè; Mattarella, come si confà a un avvoltoio doc, dorme sul ramo con il capo ritratto tra le spalle.

Nel frattempo Bergoglio, chiuso al sicuro, applaude con orgoglio e tutti i Covid-19 del Pd nostrale (i virus sono loro) stanno al settimo cielo.

Il risultato è senza precedenti, dicono in coro – come delle anatre all’ingrasso in Ungheria per aumentare la produzione di paté de foie gras con un’alimentazione (ideologica) forzata.

È vero. Perché quello che non era riuscito al Pci in mezzo secolo (consegnare l’Italia a una potenza straniera, in quel caso la Russia), è piovuto perfettamente da sé in mano ai «catzoni» di regime che hanno abusato del potere usurpandolo dal Mani Pulite in poi. E per farlo avevano assassinato Craxi, ma sempre mantenendo pulite le loro mani.

Per arrestarli non è bastato neppure il delitto Moro, quando forse le BR si resero lucidamente conto – con maggior perspicacia dei nostri bandiera-rossa da quattro soldi – che lasciare le cose in mano all’inciucio di stato (Dc+Pci) avrebbe fatto pagare all’Italia un prezzo troppo alto e la avrebbe gettata nella discarica del del sudiciume del pianeta: il caos odierno.

Oggi, grazie a tre elementi micidiali (1. post-comunisti; 2. cattolici; 3. immunodeficienti a 5 stelle) il risultato è stato raggiunto, per via naturale, senza colpo ferire.

I tempi dell’inculata storica dell’Italia sono, come i personaggi che la hanno messa in atto, finti e recitati come la faccia di cacca di Giuda. Non resterà che attendere il tempo del famoso sicomoro: solo che, stando alla deficienza mentale e ai continui, ripetuti stupri alla Costituzione, chissà quanto tempo sarà necessario e se non sia inevitabile dover passare, per risolvere radicalmente il problema, attraverso una nuova guerra dei trent’anni.

Quando il 31 gennaio scorso la criptochecca (Sgarbi dixit) Conte2 emanò, sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto di emergenza nazionale fino al 30 giugno, Giuseppi sapeva benissimo cosa stava per succedere.

Se puntiamo sull’istruzione siamo fritti! [Grazie a Adele Tasselli per la foto]
Ma i nostri «democratici tiranni» (Pd+collegàti, Mattarella+Napolitano, grillini del cazzo e del vaffanculo e, ultimi, ma non per importanza anche economica, i cattolici bergogliani devoti del Che) si riunirono come dei carbonari nel loro tempio.

La massoneria del potere che (sarà un caso?) sembra avere una delle sue radici “a fittone” proprio a Pistoia, sarcofago open per gli inciuci d’alto bordo da Renzi in giù, fino al quel troiaio di ruberia che è la Consip (fate mente locale a Luigi Marroni, il senese ingegnere della Fiat e della [in]sanità toscana di Rossi), decise che il terrore della morte avrebbe fatto abbassare la guardia a tutti gli italiani. E così è stato.

Presi per fame e per sete, dileggiati dai capitalisti senza scrupoli in veste di salvatori dell’umanità (Bill Gates, George Soros: immagini di decrepiti dèmoni grinzosi per quante migliaia di miliardi possiedono), gli italiani, spaghetti-pizza e mandolino, si sono fatti inculare a dovere.

I tempi della soppressione e del genocidio (i tedeschi e gli olandesi, assolutamente nazisti ed eugenetici, e non meno i francesi, sono adusi a farlo da tempi immemorabili anche grazie alle teorie del dottor Mengele) non potranno che essere quelli già scanditi dal trionfalismo dei commenti euforici dopo l’accordo allo Zyklon B della notte passata:

Teoria e tecnica dello [s]governo italiano: «Francia o Spagna, bacio il culo purché se magna»!

Fase 1 – Fino all’autunno 2020

– aiuti a tutti ma senza Coronabond
– sospensione, apparente, del Mes[in-cul]
bacia[m]ano a Merkel, olandesi drogati e sfruttatori della prostituzione, e a francesi che non hanno il bidet

Fase 2 – Dall’autunno al Santo Natale 2020

– apparente elicopter money per acchiappa[italiani]citrulli
– timida spintina di volàno per volarlo nell’ano all’Italia che lavora e produce
indebolendola
– nuova irrorazione dei fertili campi d’Italia non con il Glifosate, ma con il Zyklon B, stavolta modificato come il Covid-19: inizia con effetto esilarante (stiamo per decollare) e finisce con un brusco atterraggio (ci hanno impallinati decollandoci)

Fase 3 – Nuovo anno e dono di Befana 2021

– la Troika (meglio: Puttanika) presenterà la fattura: «mafiosi, avete avuto soldi e ora restituiteli!»
– gli [s]governanti delinquenziali del tradimento di stato ci avranno già fatto vaccinare quasi tutti e così ci avranno resi cornuti, felici e contenti (loro avranno già portato i 30 denari falsi, guadagnati al prezzo del sangue del popolo, nei paradisi fiscali per paraculi democratici radical-chic)
– tutti i filo-europeisti (meglio: amanti della «Krante Cermania e tei loro collaporazionisti olantesi») si troveranno un trattamento-Atene consistente in:

a) taglio di stipendi e pensioni dal 30 al 40%, per pareggiare non i conti di bilancio (fiscal compact), ma quelli della vendetta per gli italiani che tradirono i nazisti dopo l’8 settembre
b) prelievo forzoso sui depositi bancari (Mattia Santori, il sardinaro, lo aveva già annunciato alla Gruber) anche al di sotto dei 100mila euro, così l’Angela salverà le sue banche in fallimento
c) soppressione delle libertà di cui all’art. 21 della Costituzione, che non hanno più ragion d’essere in una democrazia di nazis-tiranni e “democratici al Rolex” che prendono la comunione come se si facessero una pista da estasi di Santa Teresa (bocca cucita e culo esposto per ricevere a gratis il Santo Graal dei traditori del popolo)
d) cremazione immediata e gratuita, con ogni confort, per coloro che raggiungono l’età pensionabile (e soluzione dei problemi dell’Inps)
e) progressiva sostituzione etnica da popolazione bianca a popolazione nera e gialla (tipo vespe: colori di pericolo. Vedete che la Lamorgese fa ancora arrivare africani in Italia?).

Bill Gates e George Soros, due divinità che ci amano tanto da [farci] morire
Così il cerchio si chiude e insieme anche l’anello (latino anulus = buco di culo) della catena schiavile del popolo italiano.

Nessuno dei capi-cupola europei s’è preso seriamente il Covid-19. Nessuno dei mangiaquattrini globalisti (Bill, George o chi altro) s’è preso seriamente il Covid-19.

A vedere quelle cartapecore avvizzite di Soros e di Gates, l’unico pensiero che viene è quello di chiedersi: ma crederanno davvero di essere eterni?

Pensatela come volete. Io, che non sono nessuno, la vedo così: se Bill Gates già parlava di queste cose ben 5 anni fa, e se ancora – nonostante le grinze – è li che respira e piega il mondo ai suoi piedi, ieri lavati con la lingua dai cattolici-globalisti accoglienti, chi ci dice che loro non avessero in partenza non solo il virus, ma – anche e soprattutto – il vaccino già pronto e fungente per permettergli di fare i cosiddetti «affaracci sua»? Ce la mettereste, voi, la mano sul fuoco?

Un autorevolissimo ministro degli esteri

Povero Boris Johnson! Se non avesse fatto il discolo con la Brexit, forse avrebbero dato il vaccino anche a lui! Ma visto quanto è stronzo, i neonazisti della Merkel gli hanno fatto pagare lo storico culo che Churchill aveva rimediato a quel brav’uomo dello Zio Hitler.

Si tratta di aspettare più o meno un anno e mezzo, italiani. Non è un secolo! Poi riuscirete a vedere nei fatti a che sorte è destinato il vostro culo e quello dei vostri figli e nipoti!

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]
Lottiamo per la libertà di tutti

Quando il lupo è vestito da agnello
ogni gregge finisce al macello


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email