covid. AGGREDITO VERBALMENTE IN NEGOZIO DA UN CLIENTE SENZA MASCHERINA

Chi è dispensato dal non indossare il dispositivo di protezione individuale deve provare che ne ha diritto esibendo l’attestato

Il cartello

PISTOIA. [a.b.] Dalla primavera del 2020 c’è l’obbligo di indossare la mascherina anti Covid 19 (specialmente in luoghi chiusi). Si entra con un numero contingentato ed è norma rispettare anche le distanze.  Un obbligo che è restato di fatto in vigore seppur con alcune modifiche nel tempo. Insieme al distanziamento, la mascherina rappresenta il principale strumento per ridurre al minimo le possibilità di contagio da Coronavirus, nell’attesa della vaccinazione di massa della popolazione.

Con il nuovo decreto sarà necessario anche esibire il Green pass rafforzato dal 1 febbraio prossimo in tutti i negozi.

Ci scrive da via Porta a Borgo un commerciante, titolare di una attività espletata all’interno di un locale di circa 50 metri quadri).

“Ieri nel mio negozio in centro a Pistoia sono stato aggredito verbalmente da un cliente in quanto, come ben saprete, vi è anche da abbastanza tempo, l’obbligo di mascherina, specialmente in luoghi chiusi (parliamo di un locale di 50mq).

Detto questo il cliente sosteneva di non poterla portare in quanto sarebbe stato dispensato da un certificato medico che si è rifiutato di mostrarmi. Asseriva che io in quanto proprietario del locale e dell’attività non ero autorizzato a richiederne visione e neppure dovevo servirlo da fuori il locale perché sarebbe stato discriminato lui stesso in questo modo”.

Ovviamente il botta e risposta ha creato alcuni momenti di tensione: 

“Tra un insulto e l’altro – continua – abbiamo fatto attendere gli altri clienti fuori dal locale e abbiamo poi accompagnato questo cliente fuori. Lo stesso ha minacciato di chiamare le forze dell’ordine in quanto io abusavo della legge che prevede l’utilizzo delle mascherine e la visione dei documenti personali, urlando ed agitandosi notevolmente di fronte a tutti”.

Non tutti è vero hanno l’obbligo di indossare sempre la mascherina: alcune persone risultano esentate, e possono quindi fare a meno di questa protezione ma, sempre che non siano minori o disabili, occorre provare che vi si ha diritto per motivi di natura medica e quindi all’occorrenza occorre esibire l’attestato di medico o psicoterapeuta.

La dispensa dell’obbligo della mascherina non rientra nella discrezionalità personale.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email