cpap. I PRIMI “FRUTTI” DI ALIA

PRATO. Ecco uno dei primi frutti delle tanto amate e decantate fusioni di Società di Pubblici servizi.

Otto lavoratrici pratesi (guarda caso!) di Asm, che è confluita in Alia, sono state mandate a casa con danno, in primis, per loro ma, per le negative ripercussioni sul servizio di call center, anche per i cittadini che non hanno mancato di evidenziare le loro lamentele.

Questo Comitato è sempre stato scettico su tale tipo di operazioni in cui Prato ha fatto e sempre farà la cenerentola.

In generale ricordiamo che le fusioni di più Enti o Società pubbliche dovrebbero condurre all’ottenimento di un miglior servizio ed all’ottenimento delle tanto famose e decantate economie di scala che devono portare a risparmi per i cittadini.

Detto in parole semplici: tariffe più basse per gli utenti!

Aspettiamo e vedremo se diminuiranno le tariffe e miglioreranno i servizi.

Comitato Provinciale Area Pratese

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento