CREST: «NON SIAMO UN PESO. SIAMO LA TOSCANA CHE PRODUCE BELLEZZA E TIPICITÀ»

«La sindaca Cormio dice di voler implementare il “Pronto Soccorso” eppure sa bene che il PIOT di San Marcello è dotato soltanto di Punto di Primo Soccorso con un medico del 118»
Silvia Maria Cormio Sindaco di San Marcello Pistoiese

MONTAGNA PISTOIESE. Ci è capitato di leggere un volantino del sindaco uscente di San Marcello Pistoiese Silvia Cormio per le primarie per la scelta del candidato a sindaco del Centro-Sinistra per il nuovo comune di San Marcello Piteglio.

Al primo punto del breve elenco c’è la sanità con le seguenti dichiarazioni di intenti: “Attenzione alta sul nostro presidio ospedaliero garantendo il permanere di tutti i servizi attuali. Dovremo implementare il Pronto Soccorso e immaginare strategie concrete per ottenere un livello alto e qualificato del nostro servizio sanitario. I cittadini lo richiedono con forza, dobbiamo dare risposte”.

Già il programma elettorale PD con candidata a sindaco Silvia Cormio per le elezioni amministrative del 6 e 7 maggio 2012 recitava: “È evidente che sull’ospedale ci sarà un’attenzione altissima per garantire i servizi di emergenza ed urgenza, tutti i servizi necessari a rispondere ai bisogni dei cittadini e della comunità, anche in termini di occupazione. Appurato che la struttura resterà attiva, vista la particolare morfologia del nostro territorio, la presenza numericamente alta di persone anziane, di una stazione sciistica e C.R.E.S.T. ComitatoRegionaleEmergenza SanitariaToscana Rete dei Comitati e dei Movimenti Toscani In Difesa della Sanità Pubblica crest.pistoia@gmail.com turistica importante, e della Dynamo Camp (che ospita bambini con patologie gravi), risulta evidente quanto sia indispensabile la permanenza di un presidio ospedaliera”.

Queste le parole. Veniamo ai fatti. Il 17 giugno 2013 la conferenza aziendale dei sindaci dei Comuni della Provincia di Pistoia presieduta dal sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli ha approvato all’unanimità i Patti Territoriali che hanno “sanato” la chiusura del reparto di chirurgia dell’ospedale di San Marcello smantellato nel marzo 2013 e la successiva trasformazione dell’ospedale “Lorenzo Pacini” in PIOT, parte integrante del presidio ospedaliero di Pistoia (delibera ASL 3 318/2013).

La Montagna Pistoiese in conferenza dei sindaci ha firmato con i sindaci o loro delegati: Comune di Abetone (10 quote) sindaco Gianpiero Danti assente Comune di Cutigliano (14 quote) sindaco Carluccio Ceccarelli presente Comune di Piteglio (15 quote) sindaco Claudio Gaggini presente Comune di Sambuca Pistoiese (16 quote) sindaco Marcello Melani presente Comune di San Marcello Pistoiese (26 quote) sindaco Silvia Cormio presente.

La candidata oggi scrive sul volantino di voler implementare il “Pronto Soccorso” eppure sa bene che il PIOT di San Marcello è dotato soltanto di Punto di Primo Soccorso con un medico del 118, ben lontano dai servizi che l’ospedale Pacini era in grado di garantire alla popolazione fino al 2012, prima di quei Patti che portano anche la firma di Silvia Cormio.

Se la candidata con “implementare” si riferisce all’ampliamento dei locali, siamo convinti che a poco servano se all’interno non c’è personale dedicato per l’emergenza-urgenza h24.

Altro capitolo quello della mensa dell’ospedale, chiusa ed esternalizzata dalla ASL sotto il suo mandato. Nonché il rifiuto di chiedere – insieme agli altri sindaci della Montagna, più volte stimolati dal CREST – un ospedale con Pronto Soccorso ai sensi del decreto Balduzzi punto 9.2.2.

I risultati dell’attenzione altissima del programma del 2012 della candidata Cormio “per garantire i servizi di emergenza ed urgenza” e “tutti i servizi necessari a rispondere ai bisogni dei cittadini” sono sotto gli occhi di tutti.

Auguriamo buona riflessione e buon voto ai cittadini della Montagna Pistoiese.

Il presidente del CREST Valerio Bobini

[crest]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento