CROLLA PARTE DELLE MURA MEDIOEVALI DI PISTOIA, NESSUN FERITO

Il consigliere regionale uscente Marco Niccolai: “Una ferita per tutta la comunità pistoiese..”

Le mura crollate

PISTOIA. Circa trenta metri delle mura medioevali lungo viale Arcadia a Pistoia sono crollate nel pomeriggio di oggi riversando pietre e detriti verso il lato del cimitero comunale che si trova proprio al di sotto.

Dalle verifiche opportune fatte dai vigili del fuoco anche con l’ausilio delle unità cinofile nessuno è rimasto coinvolto. L’area del resto da tempo era delimitata in attesa delle opere di manutenzione. In piedi, da circa 9 anni. era rimasto un esile velo di pietre che fossero cadute dalla parte opposta avrebbero potuto causare vittime trovandosi di là appunto il viale, arteria stradale molto trafficata. Da chiarire le cause del crollo.

“Prima ancora del dolore per l’accadimento – ha scritto il consigliere regionale uscente Massimo Baldi (Italia Viva)— voglio esprimere sollievo per il fatto che non ci sono stati né feriti né vittime. Per dire altro attenderò che i tecnici svolgano i sopralluoghi del caso. La Regione Toscana dovrà essere comunque protagonista nella ricostruzione”.

“Sono rimasto fortemente impressionato dalle immagini del crollo delle Mura in Viale Arcadia a Pistoia. Una ferita per tutta la comunità pistoiese. Ho appena contattato il Sindaco di Pistoia per dare la mia disponibilità a collaborare per valutare forme di intervento da parte della Regione che, in questi anni, è intervenuta con la c.d. legge per le città murate ed anche in caso di vicende analoghe a quelle accadute oggi” ha commentato a caldo il consigliere regionale Pd uscente Marco Niccolai.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email