«CROMATICHE VELINE» CHIUDE I BATTENTI

Un’opera di Asmone
Un’opera di Domenico Asmone

PITEGLIO. Si conclude domenica 24 agosto la mostra personale di Domenico Asmone “Cromatiche veline”, a cura di Maurizio Tuci ed organizzata dalla Brigata del Leoncino, allestita nella sala Consiliare del Palazzo comunale di Piteglio con il patrocinio dell’ente locale ed aperta nei giorni feriali dalle ore 8 alle 14 ed il sabato e la domenica dalle ore 16 alle 19. Realizzato nell’occasione il catalogo “Domenico Asmone, Cromatiche veline” Edizioni Brigata del Leoncino in distribuzione gratuita.

Tra le opere esposte quella dedicata da Asmone al maestro Giuseppe Gavazzi, riportata sulla copertina del catalogo, ed una serie di disegni, pastelli e sanguigne sui paesaggi di Piteglio sorta di omaggio al paese ospitante. Nel catalogo della mostra il critico Fabio Flego afferma che le veline cromaticamente rosee «si fanno Paesaggi mentali» nei quali Asmone «compie delle vere e proprie alchimie nella stratificazione delle stesure con cui raggiunge preziose trasparenze e raffinate contaminazioni, come se quei luoghi, in cui confluiscono con romantica e impetuosa naturalezza, umori, ironia, moralità e fantasie di tobiniana memoria, si perdessero in un astrattismo geometrico impalpabile, inconsistente».

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento