cultura & solidarietà. CORO GOSPEL INTERNAZIONALE, RASSEGNA DI CORI PER UNICEF

Il Coro Gospel Internazionale di Pistoia

PISTOIA. Una mano porta ai più piccoli. Una mano allungata all’Unicef.

Domenica prossima 14 maggio, con inizio alle ore 17 nell’incantevole chiesa della Madonna del Carmine a Pistoia, da qualche mese riaperta al pubblico, il Coro Gospel Internazionale di Pistoia darà vita alla 4° Rassegna di Cori a favore della campagna dell’Unicef “Per ogni bambino sperduto”.

Un concerto a ingresso gratuito, che gode del patrocinio del Comune di Pistoia, a cui parteciperanno il Coro Gospel Internazionale appunto, il Coro dell’Istituto Comprensivo Cino da Pistoia, il Coro Voci Bianche Terra Betinga di Agliana, il Coro Voci Bianche Terra Betinga dell’Istituto Comprensivo Bonaccorso da Montemagno, il Coro Polifonico Terra Betinga di Agliana, il Coro Giovanile Pistoiese, il Coro Genzianella di Pistoia e il Coro Armonia di Valdibrana. Un’iniziativa, di cultura e solidarietà, che rientra nel programma del Coro Gospel Internazionale per l’anno di Pistoia Capitale Italiana della Cultura.

Ricordiamo che la campagna dell’Unicef “Per ogni bambino sperduto”, alla quale saranno destinate le offerte raccolte, tutela i bambini soli, in fuga da guerre, povertà e violenze. Bimbi sperduti, alla ricerca di un luogo sicuro in cui vivere.

Il dottor Augustine Iroatulam

Con i propri progetti, concerti iniziative e incontri, il Coro Gospel Internazionale, fondato e diretto dal dottore di origine nigeriana Augustine Iroatulam, medico chirurgo dell’Ospedale San Jacopo, si prodiga a raccogliere fondi e destinare risorse per il recupero/restauro di opere d’arte e le opere di solidarietà.

“Siamo contenti di aiutare il Comitato italiano per l’Unicef Onlus – fanno sapere i componenti del Coro Gospel Internazionale –. Ancor più contenti di farlo nel suggestivo scenario della ‘Madonna del Carmine’, tornata a vivere grazie all’associazione PresepiAmo, che vi allestisce la mostra di presepi ‘PresepiAmo Città di Pistoia’.

“Siamo orgogliosi di questa manifestazione, cui invitiamo tutta la cittadinanza, e di ‘Imparare la lingua e la cultura italiana per integrarsi’, corso gratuito, da noi organizzato e interamente finanziato in collaborazione con l’associazione Dream for Amawon Onlus, per l’integrazione dei migranti”.

[coro gospel]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento