culturidea. I PROGETTI 2018 PER IL PORRETTA SOUL FESTIVAL

Porretta 2017, premiazione

PISTOIA. Il luglio 2018 appare lontano, ma non lo è certo per l’associazione Culturidea che, riposto in bacheca il grande successo conseguito quest’anno, sta già progettando una nuova importante iniziativa per il Porretta Soul Festival XXXI edizione.

Quest’anno sul palco del Rufus Thomas Park, con la band schierata al gran completo, diretta televisiva, pubblico acclamante, la delegazione di Culturidea con Annalisa Fusilli, Matilde Rosati, Riccardo Diolaiuti, Beatrice Papi, Riccardo Fagioli ha consegnato i ritratti di Rufus Thomas, Otis Redding, Solomon Burke ai destinatari sotto l’occhio vigile e felice di Rick Hutton e le patron Graziano Uliani.

I meravigliosi batik realizzati da Annalisa Fusilli ora sono negli Stati Uniti e l’Australia in mano dei legittimi destinatari, Carla e Venise Thomas, Salassie Burke, Liceo Musicale Sweethearts di Melbourne.

Come sempre accade per l’associazione Culturidea, però, questo evento è da considerarsi solo l’inizio di qualcosa più grande ed importante.

Lo scorso anno Culturidea si impegnò affinché alcune opere di un pittore pistoiese rimanessero in possesso perpetuo del Porretta Soul Museum, a imperitura memoria di questa collaborazione con il Sweet Soul Festival che si fa ogni anno più stretta.

Riccardo Fagioli e Beatrice Papi

Quest’anno c’è stato il dono agli eredi di Rufus Thomas, Solomon Burke, nonché l’amicizia sancita dalla visita di studenti e docenti australiani ad Ufip, Fondazione Tronci, luoghi topici di Pistoia, con il Liceo di Melbourne.

E cosa si pensa di fare nel 2018? Qualche idea già trapela e tra queste ve ne è una davvero interessante. Grazie alla disponibilità ed all’intelligenza, capacità di cogliere le opportunità di Annalisa Fusilli e Stefania Salvatori, Culturidea sta pensando a qualcosa di ancora più importante da realizzare l’anno prossimo.

Non solo si ripeterà il passaggio dal palco con uno o più doni destinati a personaggi importantissimi della musica mondiale, ma nel 2018 si andrà oltre.

Stefania Salvatori, che è già stata protagonista della bellissima mostra per Pistoia Capitale nell’ex san Giovanni Battista, Annalisa Fusilli ed altri pittori se vorranno unirsi, potranno essere protagonisti di nuovi momenti Culturidea.

La proposta che emerge è quella di realizzare una mostra pittorica che ritragga musicisti importanti che hanno calcato il palco del Rufus Thomas Park e farla giungere a Porretta attraverso un itinerario di esposizioni.

Salassie Burke con batik

Culturidea sta progettando di organizzare una mostra itinerante con varie tappe nella provincia pistoiese che poi sarebbe stabilmente allestita nel mese di luglio proprio a Porretta in occasione del XXXI Porretta Sweet Soul Festival.

Questa mostra quindi avrebbe sia una ampia visibilità diffusa sul nostro territorio provinciale, ma poi apparirebbe nella disponibilità del numeroso ed esperto pubblico della kermesse porrettana. Questo pubblico, che ormai frequenta la manifestazione da anni, è veramente variegato e cosmopolita, quindi le opere dei pittori pistoiesi avranno la possibilità di essere viste, acquistate da uomini e donne di varie parti del mondo.

Per quanto riguarda i batik donati da Culturidea quest’anno, all’associazione sono giunte alcune notizie. Le figlie di Rufus Thomas sono indecise se tenere l’opera in casa propria o farla esporre (senza perderne proprietà) alla Rock and Roll All of Fame.

Il direttore del Sweethearts Liceo Musicale di Melbourne, Micheal Fitzgerald ha invece comunicato che sta facendo incorniciare il ritratto di Otis Redding e lo collocherà nella più importante sala del Liceo.

[Culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento