cutigliano. BRACCESI RINNEGA LE DICHIARAZIONI FATTE IN CONSIGLIO

Chiara Belli
Chiara Belli

CUTIGLIANO. Durante il consiglio comunale tenutosi a Cutigliano lunedì 08/02/2015, per richiesta dei gruppi di minoranza, alla contestazione fatta al sindaco sia dal consigliere Chiara Belli capogruppo della lista, “Il paese che vorrei, insieme si può” che dal consigliere Marco Ferrari, capogruppo della lista “Cutigliano, è qui che voglio vivere”, di aver rinnegato quanto dichiarato durante il consiglio comunale del 30/10/2014 (delibera 62) in cui affermava di farsi garante presso la Regione Toscana che fosse rispettato il voto espresso dai cittadini di Cutigliano e Abetone riguardo la fusione dei due Comuni.

Il Sindaco ha ironicamente ringraziato i 2 consiglieri di minoranza, per aver speso le loro serate ad analizzare parole che lui aveva detto ormai più di un anno fa, peccato che quelle affermazioni erano state fatte durante la discussione di una delibera di poi votata in sede consiliare e di cui resta verbalizzazione approvata durante il consiglio comunale successivo.

È veramente incredibile che proprio un primo cittadino consideri di nessun valore le decisioni prese in sede istituzionale. Forse vogliamo abolire anche i Consigli comunali?

Il Sindaco ha anche affermato che, non era colpa sua se durante il tempo trascorso tra la decisione di richiedere la proposta di fusione dei paesi di Abetone e Cutigliano e l’indizione del referendum consultivo (equiparato, del resto, dal capogruppo di maggioranza Giuseppe Daniele praticamente ad un sondaggio ) la giunta Regionale era cambiata.

Non questa la sua colpa, bensì quella di non informarsi presso la nuova giunta se si sarebbe mossa secondo la prassi della precedente ( cioè se un paese avesse espresso parere sfavorevole la fusione non sarebbe stata fatta) oppure avesse modificato i propri criteri valutativi, in modo da poterli esplicitare ai cittadini che si apprestavano ad esprimere il proprio voto.

Chiara Angela Belli

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento