CUTIGLIANO-SANITÀ: SOSTEGNO AL REFERENDUM? IL PD DICE NO

I democratici bocciano la richiesta dei consiglieri di minoranza contro la sanità di Rossi
Lo Czar di tutte le Sanità
Lo Czar di tutte le Sanità

CUTIGLIANO. Il Consiglio Comunale di Cutigliano riunitosi il 29 settembre alle 21, ha respinto l’ordine del giorno a sostegno del referendum abrogativo della legge 28/15 che istituisce le mega Asl, un ordine del giorno presentato dai consiglieri di minoranza Marco Ferrari e Matteo Guidi per la lista “Cutigliano è qui che voglio vivere” e da Chiara Angela Belli per la lista “Il Paese che vogliamo, insieme si può”.

Questo l’esito della votazione:

Favorevoli (2)

  • Chiara Angela Belli – Il Paese che vogliamo insieme si può
  • Marco Ferrari – Cutigliano è qui che voglio vivere

Contrari (7)

  • Elena Ansani – Cutigliano, bene in comune
  • Sindaco Tommaso Braccesi – Cutigliano, bene in comune
  • Marco Ceccarelli – Cutigliano, bene in comune
  • Giuseppe Daniele – Cutigliano, bene in comune
  • Franco Giani – Cutigliano, bene in comune
  • Debora Petrucci – Cutigliano, bene in comune
  • Maurizio Sichi – Cutigliano, bene in comune

Astenuti (1)

  • Vanessa Conti – Cutigliano, bene in comune

Assenti (1)

  • Matteo Guidi – Cutigliano è qui che voglio vivere
referendum abrogativo riforma rossi
Firmate contro lo scempio dei diritti primari della gente!

Dunque, ragionando:

  1. al Pd sta bene Rossi e stanno bene i suoi tagli
  2. al Pd sta bene lo squartamento dell’ospedale Pacini di San Marcello
  3. al Pd stanno bene le liste di attesa di mesi e mesi
  4. al Pd sta bene aspettare, per ore e ore al Piot, che arrivi uno specialista che non arriva per una visita che non si farà
  5. al Pd sta bene che la gente di Montagna faccia il giro della provincia per un ricovero urgente
  6. al Pd sta bene che Rossi tagli ai poveri per spendere quattrini a favore di dirigenti e manager

Per intenderci: il problema della Montagna, non è Rossi in sé e per sé. È il Pd che bacia il popò di Rossi e di Renzi.

E provate a dire di no se ci riuscite…

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “CUTIGLIANO-SANITÀ: SOSTEGNO AL REFERENDUM? IL PD DICE NO

  1. Bene! Ed allora, se le cose stanno così, spero che questi signori, dalla vista e dall’intelligenza invero corta, ci abbiano a sbattere il naso di persona contro la “sanità” di Rossi. E, dopo, casomai, ne riparliamo.
    Della serie, “mal voluto non è mai troppo.”
    Piero

Lascia un commento