“DAL BENE CONFISCATO AL BENE COMUNE”

Il giudice Roberto Tredici parla ai ragazzi
Il giudice Roberto Tredici parla ai ragazzi

SERRAVALLE-LARCIANO. Nell’Aula Magna del Polo Scolastico “Ilaria Alpi” di Casalguidi, si è tenuta stamani la cerimonia conclusiva del progetto “Dal Bene Confiscato, al Bene Comune”.

Si è trattato di una serie di laboratori ludico-didattici che hanno coinvolto studenti dell’Istituto comprensivo “E. Fermi” di Serravalle Pistoiese (le classi II A di Casalguidi e quella di Masotti, la II B di Casalguidi, la II C e la II D di Casalguidi) e 20 studenti dell’Istituto Comprensivo Ferrucci di Larciano.

L’iniziativa, infatti, è stata promossa dai due Istituti Comprensivi, dal Circolo Arci Pio La Torre e dalle Amministrazioni Comunali di Serravalle Pistoiese e di Larciano.

La sala con gli studenti
La sala con gli studenti

Per l’occasione è intervenuto il giudice Roberto Tredici, coordinatore dell’Ufficio Gip/Gup al Tribunale di Pistoia e, tra l’altro, proprio il giudice che aveva disposto la confisca del terreno di Larciano per il quale gli studenti proponevano progetti di nuovo utilizzo: appunto, “Dal bene confiscato al bene comune”.

Il primo premio è andato agli studenti di Larciano, il secondo ad uno dei tre gruppi della II A di Casalguidi, il terzo premio alla II A di Masotti. Menzione d’onore alla II B di Casalguidi.

[comune serravalle pistoiese]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento