DALLA LEGA LA SOLIDARIETÀ ALLA DIPENDENTE COOP INSULTATA PER IL COLORE DELLA PELLE

Gori e Mazzeo: “il colore della pelle non può e non deve mai essere un fattore discriminatorio o di mancanza di rispetto per l’essere umano, senza ma e senza se”

Coop di viale Adua Pistoia

PISTOIA. Il Capogruppo Lega Gabriele Gori e il Consigliere Francesco Mazzeo hanno appreso con stupore e orrore dalla stampa cittadina, di quanto avvenuto ad un supermercato Coop, dove un cittadino Pistoiese non si è fatto servire, una volta giunto il proprio turno perchè l’operatrice che lo doveva servire, aveva la pelle nera.

Gori e Mazzeo asseriscono che la dignità di un essere umano, non può in alcun modo venir meno e/o essere messa in discussione, a maggior ragione quando questo è intento al proprio lavoro per dare un contributo di crescita alla comunità, il colore della pelle non può e non deve mai essere un fattore discriminatorio o di mancanza di rispetto per l’essere umano, senza ma e senza se.

I Consiglieri concludono dicendo che sarebbe per loro un onore oltre che un piacere incontrare personalmente la ragazza vittima del gesto inqualificabile e ingiustificabile, per portarli la loro piena e completa solidarietà per dar prova di massimo sdegno per quanto avvenuto, dimostrando che la città e i cittadini Pistoiesi oltre ad esserle vicino, sono una realtà diversa e distante dal fatto e dal soggetto che ha messo in atto l’increscioso accaduto.

[lega pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email