DALLA REGIONE 224MILA EURO PER IL RECUPERO DEL FEDI – FERMI

Per l'assessore regionale Grieco, Pistoia è una delle province con la situazione peggiore sul fronte del patrimonio edilizio scolastico
Gli studenti del “Fermi” incontrano l’assessore regionale Grieco

PISTOIA. È di 224.000 euro il finanziamento deliberato dalla Regione Toscana in favore della Provincia di Pistoia, che sovrintenderà ai lavori, destinati al recupero dell’Istituto tecnico e tecnologico statale Fedi-Fermi di Pistoia.

Lo ha annunciato questa mattina presso la sede dell’Itts l’assessore regionale all’istruzione e formazione, Cristina Grieco, che è stata ricevuta dal dirigente scolastico Paolo Bernardi e ha incontrato un gruppo di studenti dell’istituto.

Lo facciamo volentieri – ha spiegato Cristina Grieco – nonostante che la Regione non abbia competenze in materia di edilizia scolastica. Tuttavia questo plesso ne ha estremo bisogno e trovo intollerabile che gli studenti toscani non possano studiare in ambienti adeguati e sicuri. È un loro diritto e noi facciamo il possibile per garantirglielo, intervenendo nei casi, come questo, in cui i lavori sono davvero urgenti”.

L’Itts Fedi Fermi sarà quindi interessato da interventi per complessivi 340.000 euro, 224.000 (il 65,9%) a carico della Regione e 116.000 (il 34,1%) finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

Serviranno al completo rifacimento delle facciate, dalle quali in vari punti si sono staccati pezzi di intonaco e di cemento, e al recupero di sei laboratori, attualmente non utilizzabili perchè inagibili.

L’intervento del consigliere regionale Massimo Baldi

Saranno stabilizzate anche alcune compartimentazioni interne antincendio e impermeabilizzate alcune delle coperture piane. Un intervento che, secondo il dirigente scolastico, dovrebbe finalmente mettere in sicurezza l’intero plesso di via dei Panconi.

Secondo l’assessore Grieco quella di Pistoia è una delle province con la situazione peggiore sul fronte del patrimonio edilizio scolastico. L’Amministrazione provinciale ha trasmesso alla Regione un Piano che contiene altri 14 progetti di investimenti su altrettanti edifici scolastici per un fabbisogno finanziario complessivo di 78,5 milioni di euro.

“Anche per situazioni come questa – ha concluso l’assessore Grieco – non uniche in Toscana, chiederemo al Governo di tener fede agli impegni assunti venti giorni fa in sede di Conferenza Stato Regioni e di stanziare risorse sufficienti a rendere adeguate sicure tutte le nostre scuole, di ogni ordine e grado”.

All’incontro hanno preso parte anche la consigliera provinciale delegata alla gestione del patrimonio scolastico, Marzia Niccoli, i consiglieri regionali Marco Niccolai e Massimo Baldi e il rappresentante della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

Al termine dell’incontro all’interno dell’ITTS Fedi Fermi, l’assessore Grieco ha incontrato una rappresentanza della Federazione degli studenti di Pistoia e ha messo la sua firma sulla petizione Salvate le scuole di Pistoia che la Federazione ha indirizzato al presidente del Consiglio dei Ministri e al ministro della Pubblica Istruzione con la quale chiedono che il Governo finanzi tutti i 15 progetti di rifacimento del patrimonio scolastico pistoiese.

La petizione, online su change.org da circa 10 giorni, al momento ha già superato le 4.700 adesioni.

[carradori – toscana notizie]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento